CITTA’ CAUDINA, ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA COMUNI E POLIZIA MUNICIPALE

21 aprile 2018 0 Di Anna Guerriero

Completata la fase di analisi e di studio per avviare in forma associata il servizio di polizia locale, nella giunta di giovedì 19 aprile è stato approvato l’accordo di collaborazione per lo svolgimento dei servizi speciali di rinforzo della POLIZIA MUNICIPALE dei comuni della “CITTÀ CAUDINA”.

I Comuni aderenti hanno l’obiettivo, nell’interesse comune, sinergico e solidaristico ad assumere le iniziative volte all’integrazione delle attività di prevenzione e controllo del territorio del comprensorio della Città Caudina nell’ottica della cooperazione e della sicurezza integrata e coordinata, dello scambio informativo e di buone prassi”. Contestualmente abbiamo iniziato anche la sottoscrizione dell’atto che sarà completata nei primi giorni della prossima settimana. Il passaggio successivo sarà la ratifica dell’accordo sottoscritto in ciascuna delle Giunte dei comuni dell’Unione. Sempre nella stessa giunta è stata approvata anche la programmazione del servizio per il primo periodo sperimentale che andrà da MAGGIO a LUGLIO di quest’anno, nella quale è stata data priorità e attenzione ai piccoli comuni, che più degli altri presentano particolari criticità. Nel dettaglio, il calendario dei servizi previsti è il seguente:

  • I settimana di Maggio – Pannarano
  • II settimana di Maggio – Bonea
  • III settimana di Maggio – Moiano
  • IV settima di Maggio – Rotondi
  • V settimana di Maggio – Cervinara
  • I settimana di giugno – Arpaia
  • II settimana di Giugno – Roccabascerana
  • III settimana di giugno – Airola
  • IV settimana di Giugno – Montesarchio
  • I settimana di luglio – San Martino Valle Caudina

“Siamo particolarmente soddisfatti perché con l’impegno di tutti è stata organizzata un’iniziativa che consentirà di offrire alla comunità Caudina un servizio aggiuntivo teso a rafforzare e intensificare le attività di presidio e controllo del territorio nell’interesse della sicurezza pubblica e privata dei nostri cittadini e per la tutela del patrimonio pubblico e privato”.