CISL IRPINIA-SANNIO: “CHIESTO ED OTTENUTO INCONTRO CON IL SINDACO BOSSONE”

CISL IRPINIA-SANNIO: “CHIESTO ED OTTENUTO INCONTRO CON IL SINDACO BOSSONE”

6 Maggio 2020 0 Di Pellegrino Marciano

In data 18 aprile u.s. la giunta comunale di Lauro chiede alla Regione Campania l’istituzione della Zona Franca Urbana per l’intero territorio comunale con delibera n.39. “La Cisl IrpiniaSannio dichiara Salvatore Bonavita Segretario Generale Cisl Scuola IrpiniaSannio- ha chiesto ed ottenuto un incontro con il Sindaco Dott. Antonio Bossone per discutere delle problematiche connesse all’emergenza epidemiologica , rese maggiormente drammatiche dall’istituzione della Zona Rossa da parte del presidente della Regione Campania con propria ordinanza n. 28 in data 5 aprile u.s., in aggiunta alle misure restrittive di contenimento del contagio valevoli per l’intero territorio nazionale e disposte con appositi provvedimenti governativi. Nel corso dell’incontro al quale ho preso parte su delega della Reggente Cisl IrpiniaSannio Doriana Buonavita – prosegue Bonavita– abbiamo proposto come Cisl l’istituzione della Zona Franca nel comune di Lauro, un comune già provato dalla crisi economica e soggetto ad infiltrazioni esterne che acuiscono ulteriormente una situazione di disagio e deprivazione. Obiettivo prioritario delle Zone Economiche è quello di favorire lo sviluppo economico e sociale di queste ‘aree interne’ caratterizzate proprio dal disagio economico, sociale ed occupazionale. Il nostro territorio potrebbe beneficiare di agevolazioni fiscali e previdenziali per rafforzare la crescita occupazionale e accrescere gli investimenti da parte degli imprenditori, garantendo quindi

 

crescita e sviluppo. Appare ineludibile e necessario fronteggiare i bisogni e le esigenze del territorio, tenendo conto del blocco di innumerevoli attività e servizi, che faranno fatica a riprendersi, perchè già in una situazione di pregressa difficoltà.

La Cisl ha ribadito l’importanza di programmare interventi di sostegno a favore delle attività produttive e dell’intera comunità, attraverso un lavoro sinergico e puntuale con l’amministrazione comunale, presentando proposte e priorità con l’apertura della Fase 2. La Cisl valuta positivamente le ulteriori proposte dell’amministrazione comunale di realizzare un ‘Centro di Demenza Senile’ all’interno del piccolo comune per offrire un servizio importante all’intera comunità e di effettuare tamponi su tutta la cittadinanza al fine di garantire la gestione di eventuali nuovi contagi che porterebbero a conseguenze ancor più drammatiche . Una proposta valida anche quella di sottoscrivere un Protocollo unico sulle Zone Rosse in provincia di Avellino che comprende i due comuni di Ariano Irpino e Lauro. Siamo in presenza di un evento che non ha precedenti –conclude Bonavita– solo attraverso l’impegno comune nella lotta a questa terribile pandemia sarà possibile contenere i danni e vincere la battaglia”.