CIRCELLI BLOCCA TUTTO, SALTA L’INCONTRO A NAPOLI?

CIRCELLI BLOCCA TUTTO, SALTA L’INCONTRO A NAPOLI?

10 Febbraio 2020 0 Di Leonardo D'Avenia

Ancora un lunedì di fuoco per l’US Avellino. Alle 15 a Napoli è in programma l’incontro dal notaio tra le parti, ma tutto potrebbe saltare. Luigi Izzo con un comunicato ha reso noto che “in seguito alle innumerevoli richieste a mezzo pec e l’infruttuoso incontro del giorno 6.02.20 avuto tra i consulenti, nella giornata di ieri è stata inviata l’ennesima comunicazione a mezzo PEC ove si concedeva una ulteriore proroga, con scadenza alle ore 9.00 di stamani, affinchè venissero inviati i documenti amministrativi e contabili, analiticamente elencati,  necessari per il trasferimento del pacchetto societario. Tra l’altro non è stata data nemmeno evidenza, come richiesto anche nell’interesse dei nuovi soci, dei pagamenti riguardanti la rata di acquisto e il debito tributario. Stando così le cose i soci Luigi Izzo, Sabatino Autorino e Renato De Lucia si trovano nell’impossibilità di dare seguito alla sottoscrizione del passaggio delle quote.La condotta assunta dall’amministratore si manifesta contraria alle buone e inderogabili regole imprenditoriali, ragion per cui è stato conferito mandato ai nostri legali per ogni opportuna tutela.” Insomma ancora una volta Nicola Circelli si è tirato indietro nel momento in cui avrebbe dovuto fare un atto di responsabilità. Al momento salta tutto, anche il possibile ingresso di nuovi soci, attesi anche loro a Napoli per chiudere definitivamente la partita, che a questo punto ha subito una drastica frenata e un ulteriore rinvio.