AVERSA. CINQUE TONNELLATE DI TABACCO E FILTRI DI CONTRABBANDO SEQUESTRATI DALLA GUARDIA DI FINANZA

AVERSA. CINQUE TONNELLATE DI TABACCO E FILTRI DI CONTRABBANDO SEQUESTRATI DALLA GUARDIA DI FINANZA

1 Ottobre 2019 0 Di La redazione

Quasi cinque tonnellate di tabacco lavorato, detenuto in contrabbando e oltre 5 milioni di filtri, destinati a fabbriche clandestine di sigarette da far entrate al mercato nero. E’ quanto è stato sottoposto a sequestro dalla Guardia di Finanza di Aversa, in provincia di Caserta, a seguito del controllo di un furgone intercettato nella zona industriale di Cardito, Napoli.

Nel corso della perquisizione all’interno del furgone, i militari delle Fiamme Gialle hanno rinvenuto numerosi bancali contenenti centinaia di cartoni ripieni di tabacco già essiccato e ‘tranciato’, oltre a intere confezioni da migliaia di filtri per sigarette. I caratteri cirillici utilizzati per la descrizione del contenuto, hanno consentito di ricondurre la provenienza del tabacco ai Paesi dell’Est Europa, dove viene utilizzato per la produzione delle cosiddette cheap white, sigarette economiche non ammesse alla vendita all’interno della Ue perché considerate non rispondenti agli standard di sicurezza comunitari e, quindi, nocive per la salute dei consumatori, ma che sul mercato illecito trovano grande domanda per il prezzo più basso.

Al termine dell’operazione l’autista del mezzo, un cinquantaseienne napoletano con precedenti, è stato denunciato a piede libero per contrabbando, mentre l’intero carico e lo stesso furgone utilizzato per il trasporto sono stati sequestrati.