CICIRETTI “INFIAMMA” LA PIAZZA, MA SAREBBE UN AFFARE SOLO LAST MINUTE

CICIRETTI “INFIAMMA” LA PIAZZA, MA SAREBBE UN AFFARE SOLO LAST MINUTE

20 Gennaio 2022 0 Di Pellegrino Marciano

In attesa della definizione dell’affare Murano, l’Avellino va anche alla ricerca di un esterno d’attacco che vada a completare la batteria già composta da Di Gaudio, Kanoutè e Micovschi, con quest’ultimo sottotono nella prima parte di campionato, ma pur sempre un investimento importante della società da non trascurare ed oscurare con l’arrivo di un big. Ma nel mercato si sa, se l’occasione si dovesse presentare l’Avellino non ci penserebbe due volte. L’occasione in questione si chiama Amato Ciciretti, esterno classe 1993 in forza al Pordenone, legato ai friulani da un triennale e che è assistito da Vincenzo Pisacane. Nelle ultime ore è circolato in maniera insistente il nome dell’estroso calciatore romano, fuori rosa e quindi in uscita dai ramarri. Ma la situazione non è così semplice. Ciciretti aspetterà fino agli ultimi giorni di mercato un’offerta da squadre di Serie B, categoria che ritiene ancora pienamente consona alle sue qualità. L’Avellino non si nasconde, forte del grande rapporto tra il ragazzo e il ds Di Somma dai tempi del Benevento, ma i lupi non sono padroni del proprio destino in questa trattativa. Se nelle ultime ore la cadetteria non busserà alla porta di Ciciretti, Avellino al momento rappresenterebbe la prima alternativa per il calciatore, che avrebbe già espresso il suo gradimento per la piazza irpina. Al momento, dunque, sembra molto difficile, sicuramente non impossibile; tutto è rinviato alle ultime battute del calciomercato. Il piano B sarebbe un giovane che possa alternarsi con gli altri esterni senza particolari pretese di minutaggio.