CHIUSURA SCUOLA. «INTERVENTI MIRATI SU SECONDO CICLO»,  LA LINEA DELL’ASSESSORE ALL’ISTRUZIONE FORTINI

CHIUSURA SCUOLA. «INTERVENTI MIRATI SU SECONDO CICLO», LA LINEA DELL’ASSESSORE ALL’ISTRUZIONE FORTINI

8 Febbraio 2021 0 Di La redazione

Nel corso di una diretta facebook Lucia Fortini, membro della giunta De Luca, anticipa le basi del confronto in programma domani pomeriggio con l’unità di crisi. Si valuteranno strette sulle scuole campane alla luce del contagio in crescita. “Personalmente – dichiara Fortini – ritengo che si debba confermare la scuola in presenza per il primo ciclo. Per il secondo ciclo, dopo il pronunciamento del Tar, immagino interventi mirati laddove è necessario»

Attendere l’orientamento del nuovo Governo prima di una decisione definitiva sempre che il contagio lo consenta. È in sintesi la direttrice lungo cui sta per muoversi la Campania. Lo ha anticipato Lucia Fortini in una diretta sulla sua pagina facebook spiegando: «Abbiamo osservato le immagini di strade, piazze, ristoranti e bar con assembramenti. Diventa difficile un provvedimento drastico rispetto a quello che sta succedendo. Se chiediamo un sacrificio a studenti e insegnanti è evidente che le scene viste fanno infuriare. Dovremmo essere tutti attenti ai comportamenti da tenere» Quello che potrebbe essere discusso in unità di crisi – rilancia Fortini – è un’azione mirata. Immaginare, in base alla curva pandemica, provvedimenti per determinati territori laddove ci rendiamo conto che non ci sono numeri in linea con il resto della Regione. Non è mai stata una strategia attuata dalla nostra Regione ma la ritengo utile rispetto al pronunciamento del Tar. Vi avvertiremo in tempo delle decisioni adottate dall’unità di crisi. La mia posizione, quella che porterò al tavolo sarà per il primo ciclo di evitare di modificare lo stato di fatto, ritengo che i bambini hanno bisogno di un minimo di continuità, per il resto cercheremo di fare come sempre del nostro meglio».