Home / Sport / Basket / CHAMPIONS LEAGUE, ESORDIO VINCENTE PER LA SCANDONE: BATTUTO BESIKTAS 80-86

CHAMPIONS LEAGUE, ESORDIO VINCENTE PER LA SCANDONE: BATTUTO BESIKTAS 80-86

Inizia nel migliore dei modi l’avventura europea della Scandone Avellino. I biancoverdi vincono in casa del Besiktas 80-86. Partita equilibrata, ma la squadra di Sacripanti nei due quarti centrali ha alzato l’intensità difensiva piazzando un break di 51-33 che l’ha portata sino al +10. Nell’ultimo quarto la reazione dei padroni di casa non è riuscita a pareggiare le sorti della gara, ma Fitipaldo prima e Filloy poi, hanno chiuso la contesa. Gara equilibrata nei primi minuti con gli attacchi in gran spolvero. Fesenko domina l’area, Fitipaldo e Rich realizzano dalla lunga distanza. I padroni di casa rispondono con Lima e Weems dal pitturato, mentre da tre è Diebler a punire la Scandone. Rich si mette in proprio e concretizza un 2+1 (16-15). Il Besiktas prova a scappare con Strawberry e Weems che segna dai 6,75. La Scandone si affida ai liberi di N’Diaye e a Rich che realizza due volte da dentro l’area (22-21). Diebler segna 6 punti consecutivi, N’Diaye va con la schiacciata. La squadra di casa cerca di dare lo strappo alla partita con due punti in penetrazione di Sanli, i biancoverdi però non ci stanno e vanno a segno con Filloy che realizza da tre. La Scandone si mette a zona cercando di limitare l’attacco turco. Strawberry e Sanli provano a riallungare ma i canestri di Fesenko, Leunen e Filloy tengono i biancoverdi a contatto (43-37). I padroni di casa mettono a segno un mini parziale di 5-0 firmato Sihapi-Diebler, fermato da un controbreak di Avellino grazie alle triple di Fitipaldo e Leunen (48-43). Rich segna in penetrazione 4 punti consecutivi che riportano la squadra a -1 al 20’ (48-47). Il terzo periodo si apre con una schiacciata di Rich che porta avanti i biancoverdi. Sipahi segna in sospensione, ma la tripla di Fitipaldo e i liberi di Fesenko tengono Avellino avanti (53-54). Rich segna ancora in penetrazione, Leunen invece va a segno da sotto. L’intensità difensiva dei biancoverdi cresce e il Besiktas non riesce a trovare con continuità la via del canestro. Torna Wells sul parquet e con il layup porta a +7 gli irpini. Sanli prova a riportare in partita il Besiktas con un gioco da tre punti, sale in cattedra Wells coadiuvato da Filloy e la Sidigas arriva a +10 (59-69). La risposta dei padroni di casa è rabbiosa e piazzano un parziale di 5-0, Sacripanti chiama time out (64-69). Al ritorno sul parquet controbreak di Avellino con la tripla di Rich ed i liberi di Wells che chiudono il quarto (64-74). Nell’ultimo quarto le due squadre vivono un momento di stasi. Avellino difende bene, ma non riesce a trovare il canestro bloccando il suo attacco. Due liberi di Diebler riportano i turchi a -8 (66-74). Il Besiktas segna solo dalla lunetta (69-74). Sanli e Weems fanno il parziale ed i padroni di casa pareggiano al 37’, i biancoverdi trovano i primi punti del quarto con Filloy dalla lunetta (74-76). La Scandone ritorna a difendere ed a segnare con i liberi di Fitipaldo e Filloy (74-81). Mini parziale dei padroni di casa con Sanli che segna 4 punti consecutivi. Leunen va con il tap-in mentre Filloy dà il +6 alla Scandone a 17’’ dal termine che chiude la gara con il punteggio di 80-86.

Circa Leonardo D'Avenia

Leonardo D'Avenia

Vedi Anche

DE RISIO HA FIRMATO. MA NIENTE ALLENAMENTO IN ATTESA DEL NULLA OSTA

Si è da poco concluso l’allenamento odierno dell’Avellino al Partenio-Lombardi. Ma nessun lavoro con i ...

GIOCO D’AZZARDO IN ALTA IRPINIA, DON RINO MORRA: E’ UNA MANCANZA DI VALORIZZAZIONE DI SE STESSI

Il gioco d’azzardo colpisce in modo serio soprattutto l’Alta Irpinia dove le statistiche più impietose ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *