CESINALI, MINACCIAVA DI INCENDIARE IL PORTONE DELLA CHIESA: BLOCCATO DAI CARABINIERI CON DUE BOTTIGLIE DI ALCOOL, ACCENDINO, MARTELLO/ASCIA E DUE COLTELLI.

4 aprile 2018 0 Di Michela Attanasio

I Carabinieri della Compagnia di Avellino hanno denunciato in stato di libertà un 55enne di Cesinali ritenuto responsabile del reato di porto abusivo di coltelli di genere proibito. I fatti si riferiscono alla serata di ieri quando l’uomo , in stato di agitazione, è stato bloccato dai Carabinieri della Stazione di Aiello del Sabato con due bottiglie di alcool, un accendino, un martello/ascia e due coltelli con i quali si procurava lievi escoriazioni al collo e manifestava anche l’intenzione di incendiare il portone della Chiesa di San Rocco. Una volta tranquillizzato, e scongiurata dunque la possibilità di gesti inconsulti, è stato affidato alle cure mediche.  Alla luce delle evidenze raccolte, a carico del 55enne, non nuovo ad analoghi episodi, è stato quindi denunciato alla Procura della Repubblica di Avellino. Quanto rinvenuto in suo possesso è stato sottoposto a sequestro.