CENTRO PER L’AUTISMO, SIBILIA ALL’ASL: AVELLINO E SANT’ANGELO PARTANO INSIEME

CENTRO PER L’AUTISMO, SIBILIA ALL’ASL: AVELLINO E SANT’ANGELO PARTANO INSIEME

7 Marzo 2021 0 Di La redazione

“Il centro per l’autismo di Avellino e quello di Sant’Angelo dei Lombardi non possono essere subalterni. E’ necessario che i servizi sociosanitari vengano garantiti al più presto in entrambe le strutture”. Lo afferma il Sottosegretario all’Interno, Carlo Sibilia (foto), nel prendere atto dell’appello lanciato al nuovo Governo da alcuni genitori di ragazzi autistici.

“Ricordiamo che a seguito di lunghe battaglie, fu il Prefetto Priolo , Commissario del Ministero dell’Interno, al quale avevo illustrato l’annoso problema del Centro per l’Autismo, a sbloccare l’immobilismo degli anni passati. In questa fase spetta all’Asl Avellino – ricorda Sibilia- mettere in atto tutte le azioni per far attivare il Centro di Valle. Non ho mai compreso il motivo del dover effettuare una scelta ad excludendum – spiega l’esponente di Governo – I due centri possono operare e partire immediatamente insieme. Non esistono malati di serie A e serie B, ancor più se parliamo di cure per lo spettro dell’autismo rivolte a bambini ed adolescenti. Forse il motivo è legato alla carenza di risorse per il personale? Eppure a livello nazionale i fondi per il settore non mancano. Abbiamo a disposizione risorse 1,1 miliardi destinati al rafforzamento del personale sanitario, con un ulteriore incremento di risorse già stanziate nel Piano del Next Generation Eu”. Sibilia fa sapere che si riserva di interfacciarsi con i Ministri interpellati dai genitori, Roberto Speranza ed Erika Stefani, “Al fine di creare le giuste sinergie per risolvere una delle tante situazioni che si trascinano ad ormai un ventennio”.