Home / Cronaca Avellino / CAVALCAVIA A-16 SPERONE PROCURA RIBADISCE RISCHI GIP CONFERMA SEQUESTRO

CAVALCAVIA A-16 SPERONE PROCURA RIBADISCE RISCHI GIP CONFERMA SEQUESTRO

I giudici confermano il sequestro del cavalcavia dell’A-16 di Sperone. Pericoli staticità: la viabilità resta chiusa. Ancora disagi  

I periti inviati dalla Procura della Repubblica hanno confermato il parere negativo. Il cavalcavia di Sperone che da oltre due mesi è sotto sequestro per rischio crolli “non va riaperto”. I PM che hanno avviato l’inchiesta confermano la contrarietà al dissequestro. La perizia non dà scampo alla sopra elevata che attraversa, nel territorio di Sperone, l’Autostrada A 16 Napoli – Bari. Nonostante i solleciti delle aziende del posto, isolate per la chiusura dell’unico collegamento viario, nonostante l’attivismo delle autorità politiche, il rischio – oltre a quello di cediimento del cavalcavia – è di disagi destinati a durare ancora a lungo nel tempo. Il Giudice per le indagini preliminari, infatti, ha accolto in pieno le tesi della Procura guidata da Rosario Cantelmo. Quel viadotto è a rischio. E almeno fino a quando non ci saranno interventi strutturali di messa in sicurezza, nuovi collaudi e certificazioni, l’attraversamento sarà autorizzato al passaggio di soli pedoni. L’azienda Euronut ha da tempo lanciato un grido di allarme. Il fatturato derivante dalla lavorazione delle nocciole potrebbe subire bruschi contraccolpi quest’anno. Il core business dell’azienda è a rischio per l’impossibiltà dei cambion di conferire. I dipendenti, pochi giorni fa, avevano “festeggiato” i due mesi di chiusura sul cavalcavia. “Nocciole a passo d’uomo” lo slogan ironico utilizzato nel tentativo di smuovere la vicenda. Per ora, gli unici a muoversi per sicurezza e legalità sono stati giudici e magistrati.

 

Circa Vincenzo Di Micco

Vincenzo Di Micco

Vedi Anche

SCOMPARSO NEL NULLA DA SEI GIORNI. ORE DI ANSIA PER BARTOLOMEO

I familiari preoccupati per la mancanza di segnalazioni si appellano alla comunità.

LE SCUOLE DI ATRIPALDA SONO SICURE? IL SINDACO TIRI FUORI LE CARTE

Commissionato da otto mesi uno studio sulla staticità degli edifici atripaldesi. Ancora nessuna notizia alla ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *