CATANZARO FERITO E AMAREGGIATO AL PARTENIO. CALABRO ORA RISCHIA

CATANZARO FERITO E AMAREGGIATO AL PARTENIO. CALABRO ORA RISCHIA

2 Novembre 2020 0 Di Pellegrino Marciano

Si è presentata ai nastri di partenza come una delle corazzate del torneo, il Catanzaro che affronterà l’Avellino domenica alle 15 al Partenio-Lombardi per la nona giornata di campionato. Dopo un turno di riposo gli uomini del grande ex Piero Braglia, che ha giocato gran parte della carriera proprio in giallorosso, troveranno un Catanzaro ferito e amareggiato dopo il 5-1 subito in casa della Ternana. E’ pur vero che mercoledì ci sarà per i calabresi l’occasione del riscatto contro il Palermo prima della gara di domenica coi lupi. I numeri non mentono e mettono il Catanzaro di fronte ad un’amara delusione. 8 punti in classifica, già lontanissimo dal primato proprio delle Fere che ieri hanno dato un’altra prova di forza importante. Calabro ha provato a schierare il suo 3-5-2 per ritrovare un equilibrio che non c’è mai stato, costretto a sostituire dopo mezz’ora sia Altobelli che Contessa. E poco importa se davanti ci sono calciatori importanti come Carlini, Evacuo, Curiale e Di Massimo. Da oltre 15 anni il Catanzaro non subiva cinque reti in una partita. Una batosta che potrebbe lasciare strascichi importanti, con mister Calabro che si gioca la partita contro Palermo e Avellino.