CATANIA, C’E’ BALDINI. IL NUOVO ALLENATORE HA A DISPOSIZIONE UN SOLO GIORNO

CATANIA, C’E’ BALDINI. IL NUOVO ALLENATORE HA A DISPOSIZIONE UN SOLO GIORNO

19 Marzo 2021 0 Di Pellegrino Marciano

Un bilancio da brividi per i lupi a Catania. I biancoverdi in sedici precedenti in Sicilia hanno vinto solamente una volta nel 1948. Due i pareggi, ben tredici le sconfitte. Brucia ancora quella nei playoff della stagione 2000/01 nella gestione Ammazzalorso che ha lasciato strascichi nel tempo. Un tabù che l’Avellino vorrebbe sfatare ma in casa Catania oggi non è facile capire che avversario troveranno i lupi domenica alle 12.30. Ieri sera è arrivato in città il nuovo allenatore Francesco Baldini. Classe 1974, ex Trapani con molte esperienze nei settori giovanili. A lui il compito di rimettere in piedi i rossazzurri, vera delusione di questo girone di ritorno. Un solo giorno per conoscere i nuovi calciatori, ci sarà modo solamente di lavorare sulla testa di una squadra praticamente col morale a pezzi. Da capire se Baldini accantonerà comunque la difesa a tre per lasciare spazio al suo credo tattico, ovvero il 4-3-3. Qualche dubbio c’è. Silvestri, Rosaia, Tonucci, Golfo e Volpe non sono al meglio e al momento non è dato sapersi se faranno parte o meno del match. Torre del Grifo è blindata per preparare alla meno peggio la sfida contro l’Avellino, sfida molto sentita nella città etnea, così come nel capoluogo irpino, dove i tifosi sperano di non uscire di nuovo con le ossa rotte da uno stadio maledetto.