AVELLINO. SINERGIA COMUNE-CONSERVATORIO PER L’AREA CROCEVIA DELLE ARTI

AVELLINO. SINERGIA COMUNE-CONSERVATORIO PER L’AREA CROCEVIA DELLE ARTI

3 Maggio 2021 0 Di La redazione

Castello, Teatro e Conservatorio «Cimarosa». La valorizzazione e la gestione delle aree al centro del confronto tra il presidente Mottola, la direttrice Della Sala e il sindaco Festa

Il sindaco Gianluca Festa ha ricevuto, stamattina in municipio, il nuovo presidente del Conservatorio «Domenico Cimarosa» Achille Mottola, accompagnato dal direttore dell’Istituto di Alta Cultura, Maria Gabriella Della Sala. All’appuntamento hanno preso parte anche il vice sindaco e assessore al turismo Laura Nargi e l’assessore ai lavori pubblici Antonio Genovese. Con questi ultimi e con l’assessore al verde pubblico Giuseppe Negrone, il sindaco Gianluca Festa ha tenuto, a seguire, un sopralluogo nell’area di interconnessione tra il Conservatorio, il Castello e il Teatro Gesualdo.

«Il Comune di Avellino s’impegna a sostenere le attività del Conservatorio Cimarosa, eccellenza artistica e culturale per la nostra comunità – ha dichiarato il sindaco Festa – e a promuovere e favorire ogni iniziativa che possa sdoganare e rendere la prestigiosa Istituzione sempre più radicata e in sintonia con la Città e il territorio».

«In primo luogo – ha rimarcato il sindaco – si potrebbe pensare alla valorizzazione della struttura campus, rendendola parte integrante di quel percorso che riguarda il recupero dell’adiacente area che custodisce il patrimonio archeologico del castello, in un progetto di riqualificazione urbana completa di tutto il centro storico, cui gli studenti, i docenti, i partecipanti ai concerti e agli eventi potranno accedere in totale sicurezza».

«Infine – ha concluso il primo cittadino – puntiamo ad attivare sinergie sempre più ampie tra il Conservatorio cittadino e il Teatro Carlo Gesualdo, nella comune sintonia verso l’eccellenza ed anche come occasione di crescita professionale e valorizzazione dei giovani musicisti formatisi nel Conservatorio».

Il presidente Mottola e il direttore Della Sala, nell’esprimere la piena disponibilità dell’ateneo della musica, hanno ringraziato il sindaco e l’amministrazione comunale per l’attenzione riservata all’Istituzione irpina di Alta Cultura e posto le basi organizzative per la celebrazione della Festa Europea della Musica, prevista per il prossimo 21 giugno e che vedrà il Conservatorio impegnato in diverse location cittadine.