CASTELFRANCI. PER ORE HA MINACCIATO DI LANCIARSI NEL VUOTO: CARABINIERE LO CONVINCE A DESISTERE

11 luglio 2018 0 Di La redazione

Dalle tredici di oggi a Castelfranci e per oltre 7 ore un  49enne del posto ha minacciato di togliersi la vita gettandosi  in un dirupo legato ad un albero . Dopo un tira e molla estenuante un carabiniere l’ha convinto a desistere dall’insano gesto.

E’ accaduto in contrada Baiano di Castelfranci in un fondo agricolo proprio di fronte all’abitazione dell’uomo. Sul posto i carabinieri della locale stazione ed un’ambulanza del 118 messi in allarme dai familiari del 49enne. L’agricoltore ha annodato una corda ad un  albero ed ha legato l’altra estremità alla  sua gola minacciando di lanciarsi in uno strapiombo. Per ore i militari hanno tentato di convincere l’uomo a ritornare sui suoi passo. Nel frattempo sono arrivati anche i Vigili del fuoco e dal Comando provinciale di Avellino un carabiniere specializzato negoziatore il quale, dopo una lunga trattativa, è riuscito a convincerlo a desistere dall’insano gesto e ad accettare le cure del personale medico.

E così intorno alle 20,00 il 49enne è rientrato in casa ancora in forte stato di agitazione. Restano poco chiari i motivi della sua decisione.  Circa una settimana fa ha perso la madre e pare che questo lo abbia portato in una condizione di forte depressione. Intanto processione di amici e parenti a casa sua per fargli sentire tutta la vicinanza e il supporto possibili.

Per fortuna la vicenda che ha tenuto tutta Castelfranci col fiato sospeso per ore si è conclusa nel migliore dei modi.