CASTALDO A CASERTA, SI RIAPRE DI PAOLANTONIO. IL DS DEL TERAMO: “NON LIBERIAMO MUNGO A ZERO”

CASTALDO A CASERTA, SI RIAPRE DI PAOLANTONIO. IL DS DEL TERAMO: “NON LIBERIAMO MUNGO A ZERO”

3 Settembre 2020 0 Di Pellegrino Marciano

Calciomercato in fermento in casa Avellino. Telefono rovente questa mattina per il direttore sportivo Salvatore Di Somma mentre la squadra ha ripetuto la seduta atletica in salita già effettuata ieri, con un po’ di lavoro di scarico successivo in campo. A proposito di campo, si allena anche Gigi Castaldo, ma con la Casertana. Non trovano riscontro le voci delle ultime ore che darebbero praticamente per fatto il passaggio all’Avellino. Avellino alla finestra che aspetta Castaldo, che a sua volta aspetta la buonuscita da parte del club casertano. Complicata anche la trattativa per Domenico Mungo del Teramo. Altri due anni di contratto per lui, con il Teramo che non ha nessuna voglia di liberarlo a costo zero come ci ha confermato il direttore sportivo degli abruzzesi Sandro Federico che ha dichiarato: “E’ un calciatore che abbiamo acquistato dal Cosenza, abbiamo investito su di lui e lo reputiamo importantissimo. Di lasciarlo andare via gratis non se ne parla”. Chiusura totale del Teramo dunque, con l’Avellino che dovrebbe acquisire il cartellino del 28enne. Sempre a centrocampo, passi, seppur piccoli, in avanti per quanto riguarda Alessandro Di Paolantonio. Il regista, proprio ex Teramo, e il suo agente hanno riallacciato i contatti con Di Somma anche se c’è ancora distanza tra domanda ed offerta.