CASO ARIANO. MARAIA: «CHIEDO SCUSA. PRESENTERO’ EMENDAMENTO»

CASO ARIANO. MARAIA: «CHIEDO SCUSA. PRESENTERO’ EMENDAMENTO»

21 Maggio 2020 0 Di La redazione

Sono amareggiato e chiedo scusa ai miei cittadini pur sapendo che chi ha apportato la correzione non sono i deputati del M5S. Noi abbiamo promosso e ottenuto, senza l’appoggio di altre forze politiche, l’inserimento nell’articolo del criterio dei 30 giorni e quello delle ordinanze regionali. Qualcuno in seno alla maggioranza non avrá gradito che il M5S rivendicasse da solo questo risultato e si è attivato per cancellare quello che noi abbiamo scritto. Qual è la finalità di tutto questo? Consiste nella possibilità, per chi in questa fase non è riuscito a mettere il cappello, di presentare un emendamento che ricomprenda Ariano e casomai anche i comuni con 3 giorni di zona rossa. Un vero e proprio schifo al quale mi opporrò in Parlamento per ottenere l’art così come è stato pubblicato in Gazzetta ufficiale e senza alcuna correzione.

Lo scrive su facebook il deputato del Movimento 5 Stelle Generoso Maraia aggiungendo, attraverso un video, che presenterà un emendamento per il ripristino del provvedimento e di avere fiducia negli interlocutori di Governo.