AVELLINO. CASERMA «BERARDI» DOPO PASQUA PRIMI VACCINI AI NON DEAMBULANTI

AVELLINO. CASERMA «BERARDI» DOPO PASQUA PRIMI VACCINI AI NON DEAMBULANTI

26 Marzo 2021 0 Di La redazione

Si punta a vaccinare le prime persone nella caserma di Avellino dal 6 di aprile. Le attività sanitarie attualmente in corso a Campo Genova verranno delocalizzate, tre le ipotesi: spiazzale dell’ex ospedale Maffucci, parcheggio dello stadio Partenio-Lombardi, area Asi. Le vaccinazioni dei militari, in sinergia con l’Asl, inizialmente riguarderanno, in modalità drive-trough, persone che rientrano nella categoria definita “non deamulanti”. Non si tratta delle persone fragili già in assistenza domiciliare Asl che verranno vaccinate a casa, ma di persone che pur avendo problemi possono essere trasportate da un accompagnatore al punto vaccinale. Le condizioni delle persone in elenco, a quanto si apprende al momento, saranno verificate telefonicamente. Nella categoria non deambulanti risulterebbero prenotate circa 5.000 utenti, di cui 1.500 ricevono già assistenza domiciliare.

Il crisma dell’ufficialità arriva con il vertice in Prefettura tra il Comune di Avellino, l’Asl ed il Comando del 232 esimo reggimento Avellino. La Caserma Berardi, dopo Pasqua, diventerà un presidio vaccinale della Difesa (Pvd). Alla presenza del Prefetto Paola Spena, il Sindaco Gianluca Festa, il manager sanitario Maria Morgante, si è discusso di organizzazione. Si confermano le indiscrezioni dei giorni scorsi dopo i sopralluoghi, la sede del comparto trasmissioni dell’esercito, un tempo frequentata da centinaia di militari per il centro addestramento reclute. Con l’avvio delle operazioni in Viale Italia non saranno interrotte le operazioni per i tamponi e lo screening a Campo Genova che però si avviano al trasloco per consentire, dal 9 maggio in poi, il ritorno della fiera bisettimanale di Avellino. Per la delocalizzazione delle attività di tracciamento dell’Asl e del Comune ci sono tre ipotesi al momento: un’area Asi, che potrebbero utilizzare anche i comuni limitrofi, lo spiazzale antistante l’ex Ospedale Pennini ma servirà il coinvolgimento del “Moscati” o il Parcheggio dello Stadio, condizionato tuttavia dalla presenza dei pullman.