CARCERE BELLIZZI.FAMILIARE DI UN DETENUTO ARRESTATO DURANTE LE VISITE SETTIMANALI

CARCERE BELLIZZI.FAMILIARE DI UN DETENUTO ARRESTATO DURANTE LE VISITE SETTIMANALI

8 Ottobre 2019 0 Di La redazione

Voleva consegnare hashish al parente in carcere, credendo di poter eludere i controlli.E’ successo questa mattina, durante l’orario di visita al Carcere di Bellizzi ad Avellino.Il familiare di un detenuto è stato scoperto ed arrestato grazie al lavoro della penitenziaria supportato dalle unità cinofile.

ll dirigente nazionale Maurizio Russo si esprime così in merito: “ Un plauso va alla prodezza e all’efficienza del personale, sempre pronto a fronteggiare episodi del genere. Degno di nota e fondamentale è stato altresì l’ ausilio dei cinofili che hanno collaborato in questa operazione. Quanto mai urgente è l’ intervento dello Stato, cieco di fronte ad episodi come questi e ai tanti altri che attanagliano le carceri italiane. Il personale è chiamato sempre più spesso ( forse troppo spesso) a fronteggiare emergenze che prontamente risolve con onore e professionalità, spesso chiamato ad operare in situazioni di carenze, sia del personale che dei mezzi di intervento. È paradossale come lo Stato chieda e anzi pretenda il massimo dalla polizia penitenziaria, non solo non fornendogli gli strumenti necessari ad operare, ma ignorando anche le tantissime richieste di aiuto sollevate, soprattutto nell’ ultimo periodo.