CAPUANO RECUPERA MORERO IN VISTA DELLA GARA DI LUNEDI’ SERA CON IL POTENZA

CAPUANO RECUPERA MORERO IN VISTA DELLA GARA DI LUNEDI’ SERA CON IL POTENZA

8 Novembre 2019 0 Di Leonardo D'Avenia

Il successo in Coppa Italia contro la Cavese ha ridato morale all’Avellino, che dopo due sconfitte consecutive in campionato, sembrava aver perso delle certezze che l’arrivo di Capuano aveva restituito. Ma andando oltre al risultato positivo, la gara con la Cavese ha reso palesi ancora una volta alcuni problemi che affliggono la squadra biancoverde. In primis il reparto difensivo. Contro la formazione allenata dall’ex Campilongo la difesa biancoverde ha ancora una volta vacillato in determinate occasioni, vedi il gol subito, in cui il reparto arretrato era piazzato. Anche lo stesso Capuano nelle conferenza stampa post match non ha nascosto questo malcontento per i gol subiti a difesa schierata. Ma ad dare grattacapi oltre alla linea difensiva è soprattutto il ruolo del portiere. L’alternanza tra Abibi e Tonti non sta giovando alla squadra, anche perché chi in un verso chi in un altro, nessuno dei due sta dando garanzie per il ruolo. Errori di posizione, uscite avventurose e tanto altro, i portieri dell’Avellino finora, oltre naturalmente in più di un’occasione di metterci una pezza, hanno per lo più messo in vetrina un repertorio di errori che sono costati cari ai lupi. Per la gara di lunedì sera sono ancora entrambi in ballottaggio per la titolarità. Chi invece sembra sicuro di riprendere i gradi è il capitano Santiago Morero, che ha smaltito l’infortunio ed è pronto a scendere in campo dal primo minuto. Il ritorno del capitano non risolve però altri problemi legati anche alle condizioni dei suoi compagni di reparto: Zullo, Laezza e Illanes tutti acciaccati, ma stringeranno i denti per essere a disposizione. Njie dopo l’opaca prestazione con la Cavese è ormai uscito dai radar e dal ventaglio di scelte di Capuano, che invece per il reparto avanzato oltre al solito Charpentier, sul quale hanno già messo gli occhi diverse società anche si serie maggiori, pronte a soffiarlo ai lupi approfittando della poco chiara situazione societaria, Capuano può contare anche su un ritrovato Alfageme per il quale si spera che il gol messo a segno contro la Cavese possa essere servire da viatico per uscire da un momento personale molto difficile.