CAOS VACCINAZIONI. TRE SINDACI CHIEDONO RIAPERTURA DEL CENTRO E MAGGIORE COMUNICAZIONE ALL’ASL

CAOS VACCINAZIONI. TRE SINDACI CHIEDONO RIAPERTURA DEL CENTRO E MAGGIORE COMUNICAZIONE ALL’ASL

22 Aprile 2021 0 Di La redazione

Dopo quanto si è verificato questa mattina con anziani sotto la pioggia e sballottati da un centro all’altro, tre sindaci, in una lettera aperta, oltre a confermare la disorganizzazione Asl chiedono maggiore coinvolgimento. La nota dei primi cittadini di Montemarano, Volturara e Castelvetere

Siamo molto dispiaciuti dei disservizi che si sono registrati questa mattina per la mancata apertura del centro vaccinale di Montemarano, in cui convergono anche i cittadini di Castelvetere, Chiusano e Volturara, e per il dirottamento, su altri centri vaccinali, di coloro i quali dovevano sottoporsi alla seconda dose.
Molti nostri concittadini, confidando nelle informazioni contenute nella ricevuta loro rilasciata al momento della somministrazione della prima dose, non hanno prestato attenzione ai dettagli dei messaggi di convocazione, indispensabili per la conferma dell’appuntamento, e si sono recati comunque al centro vaccinale di Montemarano, salvo poi accorgersi di doversi recare altrove.
Per questa ragione abbiamo chiesto all’Asl di riaprirlo il prima possibile e di potenziare il canale della comunicazione, anche intensificando il coinvolgimento di noi Sindaci, nell’esclusivo interesse delle persone che meritano la migliore cura possibile ed il nostro sincero e doveroso rispetto.
Nonostante le difficoltà del momento, ci auguriamo che i problemi di questa mattina non si ripetano e, pur non avendo alcuna responsabilità in merito, ci scusiamo per i conseguenti disagi.
Generoso Moccia (Sindaco di Castelvetere)
Beniamino Palmieri (Sindaco di Montemarano)
Nadia Manganaro (Sindaco di Volturara)

 

MA I DISAGI NON HANNO RIGUARDATO SOLO QUESTI CENTRI .

ECCO GLI ALTRI CASI SEGNALATI A PRIMA TIVVU’-TELENOSTRA NEL SERVIZIO ANDATO IN ONDA NEL TG DELLE 14