CALDORO “I SOLDI DEL PIANO? NON SONO DELLA FAMIGLIA DE LUCA MA DEI COMUNI”

CALDORO “I SOLDI DEL PIANO? NON SONO DELLA FAMIGLIA DE LUCA MA DEI COMUNI”

1 Maggio 2020 0 Di La redazione
“La Regione è un Ente di programmazione non di gestione, il Presidente pro tempore non può gestire queste risorse come se fossero della famiglia De Luca, non le può gestire dal bunker di Salerno. Sono risorse del sistema campano, sono fondi del Governo e dell’Europa, del sistema produttivo e dell’intera comunità”. Così in Aula il capo della opposizione, Stefano Caldoro nel passaggio che ha fatto innervosire De Luca.
“Serve allora rendere protagonisti i Sindaci perché – ha detto nella parte finale del suo intervento – conoscono le realtà locali, perché sanno quali sono i bisogni, è opportuno affidarsi a loro e senza avere la pretesa di indirizzare le scelte dall’alto perché il ‘caro De Luca’ è lontano dai territori. Serve che sia l’Inps, ad esempio, ad occuparsi delle pensioni, serve che siano le casse dei professionisti ad occuparsi dei professionisti, le Camere di Commercio per le microimprese. Non può essere la Regione, dall’alto, a fare e gestire i bandi. Non è la strada si perde tempo e si sbaglia”.