Home / Sport / Calcio Avellino / CALCIOMERCATO: LE ALTRE COMPRANO, L’AVELLINO DORME

CALCIOMERCATO: LE ALTRE COMPRANO, L’AVELLINO DORME

 

Il mercato è ufficialmente aperto da una settimana e tra voci, indiscrezioni, idee e trattative sono già tanti i nomi che sono stati accostati all’Avellino. Ma si sa con le voci, le indiscrezioni e le idee non si fanno le squadre, ma per rinforzarle servono le ufficialità, che al momento latitano. Quello che serve è noto, così come è noto che ad oggi per l’Avellino alla voce nuovi acquisti campeggia uno zero, grande come l’aspettativa della piazza. Il vecchio proverbio “senza soldi non si cantano messe” pare essere sempre più attinente all’attuale situazione in casa Avellino. Bisogna prima cedere si dice, se i vari Moretti, Paghera e Camara non prendono la valigia e lasciano l’Irpinia, e non si scioglie il nodo Ardemagni non si può operare. Sarà ma intanto il lavoro svolto in estate aveva permesso di tenere libero un posto nella famosa lista degli over che potrebbe essere riempito in ogni momento, ma pare proprio che si stia aspettando quello propizio per operare. Una piccola operazione è stata fatta, il giovane Reno Wilmots, figlio d’arte, ma che a detta dello stesso presidente Walter Taccone giocherà soprattutto con la Primavera. Bene e per la prima squadra, quella che dovrà lottare per raggiungere quanto prima gli obiettivi? Per quella c’è tempo, intanto le altre squadre che vogliano salvarsi si stanno muovendo e rinforzando, spendendo anche bei soldini, chi più chi meno, tutti ad una settimana dall’inizio del mercato hanno messo a segno diversi colpi per lottare fino alla fine ad “armi pari”. Insomma il mercato di riparazione è in fermento per tutti ma non per l’Avellino, che aspetta l’arrivo del promesso sposo Cabezas, un buon giocatore visto nei video, che ha zero esperienza nel campionato italiano ma è pronto a stupire, ne siamo convinti. Tra poco più di una settimana il campionato riprende e Novellino aspetta le mosse della società, con le braccia conserte visto il veto imposto da Taccone sul mercato: “il mister ci dice cosa serve e noi prendiamo i calciatori”. Appunto, come già detto, quello che serve è noto, due centrocampisti, un fantasista, e probabilmente un difensore che possa sostituire il partente Suagher. Non ci resta altro che aspettare con le braccia conserte il lavoro della società, con fiducia e pazienza, sperando che, come lo scorso anno non si debba fare una corsa negli ultimi giorni per accontentare l’allenatore che ha aspettato invano l’intero mese di gennaio un terzino sinistro, e sappiamo poi come è andata a finire. Novellino aspetta, la piazza pure, è arrivato il momento di dare una decisa accelerata al mercato, senza scuse e pretesti. La Serie B chiama, Avellino fatti trovare pronto!

 

Circa Leonardo D'Avenia

Leonardo D'Avenia

Vedi Anche

DE RISIO HA FIRMATO. MA NIENTE ALLENAMENTO IN ATTESA DEL NULLA OSTA

Si è da poco concluso l’allenamento odierno dell’Avellino al Partenio-Lombardi. Ma nessun lavoro con i ...

GIOCO D’AZZARDO IN ALTA IRPINIA, DON RINO MORRA: E’ UNA MANCANZA DI VALORIZZAZIONE DI SE STESSI

Il gioco d’azzardo colpisce in modo serio soprattutto l’Alta Irpinia dove le statistiche più impietose ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *