CALCIOMERCATO AVELLINO: FEDATO DICE SI’, CATURANO VUOLE UN TRIENNALE, EVACUO “LA SOLITA VOCE”

CALCIOMERCATO AVELLINO: FEDATO DICE SI’, CATURANO VUOLE UN TRIENNALE, EVACUO “LA SOLITA VOCE”

10 Gennaio 2020 0 Di Leonardo D'Avenia

Dopo l’arrivo di Bertolo (per il difensore si attende solo il comunicato ufficiale), gli uomini mercato biancoverdi continuano a lavorare apparentemente sotto traccia per finire di comporre il mosaico pensato dal tecnico di Pescopagano. Sistemata la difesa con la pedina ex Picerno, gli obiettivi ora si sono spostati sull’attacco dove per la gara di domenica con la Vibonese rimane Albadoro l’unico titolare del ruolo. In quest’ottica si rincorrono diverse voci: l’ultima porta ad un ritorno di Felice Evacuo. L’attaccante che ha fatto e sta facendo le fortune del Trapani, in ogni finestra di mercato viene accostato ai lupi, ma alla fine tutto si dissolve in una bolla di sapone. Evacuo, 37 anni, dopo una carriera sfavillante tra cadetteria e Lega Pro, sta dimostrando di non sentire il peso dell’età, ed ecco perché anche in questa finestra si è risentita la voce di un ritorno in Irpinia, dove vivono tutti i suoi cari. Al momento non c’è niente di realmente concreto, solo una voce che è tornata in auge ma, come detto, resterà tale. I riflettori di Musa e Martone sono rivolti su altri obiettivi, più funzionali: Pietro Cianci ha tante richieste ma la sua volontà sarebbe quella di vestirsi di biancoverde. Stesso discorso per quanto riguarda Fedato, con l’esterno che ha già sposato il progetto Avellino, e con la società che ora deve combattere le strenue resistenze del Gozzano, ma le probabilità di un approdo di Fedato in Irpinia restano altissime. La trattativa non si chiuderà questa settimana, ma la prossima sarà quella giusta. Sempre per il reparto avanzato, i direttori irpini stanno pressando la Virtus Entella per avere Salvatore Caturano. In Liguria l’attaccante sta faticando a trovare spazio e scenderebbe di categoria per sposare l’ambizioso progetto biancoverde, ma al momento le richieste del giocatore stanno frenando la trattativa. Intanto ieri allo stadio erano presenti diversi operatori di mercato, tra i quali anche Massimo De Rosa, procuratore dello stesso Caturano, che avrebbe chiesto un triennale. Presente anche Claudio Parlato, che nella sua scuderia ha diversi profili attenzionati dall’Avellino tra cui i portieri Adamonis, Forte e Dini, oltre che Giannone in uscita dal Catanzaro. Le trattative continueranno in questi giorni per provare a chiudere il cerchio dopo la partita con la Vibonese.