BRAGLIA ANCORA SENZA SANTANIELLO. IL “CIGNO” CON IL MAGGIOR NUMERO DI PRESENZE

BRAGLIA ANCORA SENZA SANTANIELLO. IL “CIGNO” CON IL MAGGIOR NUMERO DI PRESENZE

16 Aprile 2021 0 Di Pellegrino Marciano

C’era attesa per capire se la spedizione di mister Braglia verso Vibo Valentia potesse avvalersi anche della presenza di Emanuele Santaniello. L’attaccante classe 1990 però dovrà restare ai box anche nel prossimo match a causa della positività al Covid registrata anche nel tampone effettuato nella giornata di ieri. Il numero 9, dunque, salta la seconda partita di fila causa Covid e la sua assenza si aggiunge a quella dell’infortunato Silvestri che parte comunque con la squadra e degli squalificati Tito, Carriero e Dossena. 33 presenze per Santaniello, l’uomo col maggior numero di apparizioni in rosa in questa stagione e il secondo attaccante per minuti giocati, dietro solamente di tre minuti a Maniero con 1669, rispetto ai 1666 del cigno ex Picerno che sarebbe stato ancora il primo delle punte se fosse stato convocato contro il Bari e con la Vibonese. Testimonianza che al di là dei soli quattro gol realizzati, Santaniello tatticamente è molto apprezzato dal tecnico toscano, con compiti sicuramente non da goleador, ma di apertura di spazi nelle difese avversarie. Sarà una formazione che darà spazio a qualcuno che ha giocato di meno, vedi Adamo che andrà sulla corsia di sinistra e uno tra De Francesco e Rizzo a sostituire proprio Carriero. Potrebbe essere invece il turno dell’inedita coppia d’attacco Fella-Bernardotto, con quest’ultimo che ritroverà il “Razza” dopo essere stato teatro della sua prima stagione da professionista. Alla vigilia, dunque, l’Avellino arriva a Vibo Valentia con l’etichetta della forte seconda in classifica, a caccia solamente della matematica per godersi in tranquillità il finale di un campionato tormentato.