Home / Attualità / BOMBARDAMENTI DEL ’43, AVELLINO RICORDA E PIANGE LE SUE 3MILA VITTIME

BOMBARDAMENTI DEL ’43, AVELLINO RICORDA E PIANGE LE SUE 3MILA VITTIME

Avellino ricorda i bombardamenti del ’43 in una piazza del Popolo riqualificata ma che non dimentica. Corona di fiori sul monumento dedicato alle 3 mila vittime e messa solenne in suffragio delle loro anime. Presente alla commemorazione il primo cittadino di Avellino Paolo Foti ed il suo vice Maria Elena Iaverone. Ricordare è un dovere civico ma soprattutto morale ha commentato il sindaco di Avellino. 3 mila vittime tra piazza del popolo e piazza libertà un lutto che ha colpito tutta la cittadinanza per legami di parentela ed affini. Avellino in quell’occasione ha dimostrato tutta la sua solidarietà e per questo – conclude il primo cittadino – è stata insignita della medaglia d’oro al valore civile.

Circa Michela Attanasio

Michela Attanasio

Vedi Anche

ESCLUSIVA/ IL BRESCIA BLOCCA DE RISIO, MA IL GIOCATORE VUOLE L’AVELLINO

Potrebbe accadere un clamoroso ribaltone nella trattativa che doveva portare De Risio all’Avellino. Il mediano ...

LA FIGURA DEL GEOMETRA CAMBIA MA RESTA IMPORTANTE PER LA SOCIETÀ. CONFRONTO SUL TEMA AD ARIANO.

Confronto ad Ariano Irpino sulla figura del geometra del terzo millennio. L’occasione è stata creata ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *