BOMBARDAMENTI DEL ’43, AVELLINO RICORDA E PIANGE LE SUE 3MILA VITTIME

14 settembre 2017 0 Di Michela Attanasio

Avellino ricorda i bombardamenti del ’43 in una piazza del Popolo riqualificata ma che non dimentica. Corona di fiori sul monumento dedicato alle 3 mila vittime e messa solenne in suffragio delle loro anime. Presente alla commemorazione il primo cittadino di Avellino Paolo Foti ed il suo vice Maria Elena Iaverone. Ricordare è un dovere civico ma soprattutto morale ha commentato il sindaco di Avellino. 3 mila vittime tra piazza del popolo e piazza libertà un lutto che ha colpito tutta la cittadinanza per legami di parentela ed affini. Avellino in quell’occasione ha dimostrato tutta la sua solidarietà e per questo – conclude il primo cittadino – è stata insignita della medaglia d’oro al valore civile.