BIODIGESTORE A CHIANCHE, TONINO AUFIERO: “DA IRPINO NON POSSO ACCETTARE CERTE LOGICHE”

BIODIGESTORE A CHIANCHE, TONINO AUFIERO: “DA IRPINO NON POSSO ACCETTARE CERTE LOGICHE”

29 Agosto 2020 0 Di Leonardo D'Avenia

Il giorno dopo la manifestazione di piazza che ha gridato un secco “no!” da parte di Amministratori, Associazioni e privati cittadini irpini al biodigestore previsto nel territorio di Chianche, arriva la nota di Tonino Aufiero, Presidente del Consiglio Comunale di Pratola Serra e già primo cittadino: “Dopo aver aderito alla raccolta di firme, insieme a tutto il Consiglio comunale di Pratola Serra, per il sostegno alle associazioni che hanno promosso la lotta al biodigestore di Chianche, Aufiero ha partecipato alla manifestazione, non solo perché amministratore, ma “in quanto cittadino irpino, che non può accettare certe logiche che piuttosto che valorizzare tendono a svilire il nostro meraviglioso territorio”. È duro Aufiero, candidato al Consiglio Regionale nelle fila di Forza Italia, quando parla di responsabilità: “Noto oggi l’assenza di coloro i quali quando si trattava di osteggiare questa decisione, sedendo tra i banchi di Palazzo Santa Lucia, hanno consentito questo scempio. Tuttavia è ancora più avvilente – conclude Aufiero – notare in piazza uno dei suddetti Consiglieri che, dopo non aver fatto nulla per evitare questa illogica decisione, viene qui, oggi, a fare la più classica delle passeggiate elettorali, dimostrando, oltre che poco attaccamento all’Irpinia, anche una certa incoerenza”