BINARIO MORTO. AVELLINO CHIEDE LUMI ALLA REGIONE

BINARIO MORTO. AVELLINO CHIEDE LUMI ALLA REGIONE

16 Maggio 2022 0 Di La redazione

Il Consiglio comunale di Avellino vara all’unanimità un documento da sottoporre ai consiglieri regionali irpini per potenziare i collegamenti ferroviari del capoluogo

Più collegamenti per il capoluogo irpino. Li ha chiesti il Consiglio comunale nella sua interezza approvando un documento che presto sarà indirizzato ai rappresentanti irpini a Palazzo Santa Lucia, indistintamente. Nella sostanza, la delibera bipartisan – che ha visto maggioranza e minoranze convergere sul testo – invoca più investimenti, servizi e infrastrutture. Nello specifico, la richiesta alla Regione è di redistribuire i km di percorrenza ferroviaria equamente in  Campania. Ancora, si chiedono collegamenti diretti dal capoluogo per Benevento, Mercato San Severino e Napoli e – nell’attesa della elettrificazione – collegamenti all’alta velocità potenziati, su gomma, per la stazione di Afragola. Almeno tre volte al giorno (andata e ritorno) per poter essere connessi alle linee e agli interscambi dell’alta velocità è l’appello.

Il Consiglio ha anche chiesto: tempi certi sulla bretella di Codola per il collegamento diretto con Napoli, tempi certi per l’eliminazione del passaggio a livello ad Atripalda e, infine, i tempi sulla possibile realizzazione di un “baffo di Triano”; lo snodo dovrebbe connettere la fermata Arco di Traiano dell’alta-velocità a Benevento con la Stazione Hirpinia e con la linea elettrificata dell’Avellino-Salerno-Benevento e viceversa.

Il testo approvato in consiglio comunale potrebbe presto essere approvato per l’approvazione anche in consiglio provinciale.