BARTOLOMEO BOVE, IL CROCODILE DUNDEE AVELLINESE CHE FA IMPAZZIRE IL WEB

BARTOLOMEO BOVE, IL CROCODILE DUNDEE AVELLINESE CHE FA IMPAZZIRE IL WEB

2 Settembre 2020 0 Di Leonardo D'Avenia

L’uomo coraggioso che ha osato affrontare i coccodrilli si chiama Bartolomeo Bove, è un subacqueo professionista di squali e cameraman subacqueo, e soprattutto è di Avellino, anche se trapianto oramai da anni in Florida, dove si è fatto conoscere ed apprezzare per i suoi video e per il suo coraggio nell’affrontare animali pericolosi come squali e coccodrilli.

 

 

Questo suo ultimo video registrato in Messico racconta l’incredibile incontro ravvicinato, che ha già fatto il giro del mondo. Il luogo in cui lo ha girato è Banco Chinchorro, che ospita una popolazione stimata di circa 500 coccodrilli americani, i più temibili conosciuti anche nel mondo scientifico, come Crocodylus acutus. In un’intervista, l’avellinese ha dichiarato: “Questi coccodrilli sono predatori potenti e molto intelligenti, e ogni individuo ha la propria personalità con caratteristiche ben definite. “Ad esempio, il coccodrillo che appare nelle prime scene del video era il più grande a circa dieci piedi e il più equilibrato in termini di interazione con me”, ha detto. “Per coloro che si chiedono perchè non mi attaccano , e invece mi lasciano avvicinare indisturbato a loro e persino toccarli, la risposta è semplicemente che potrebbero attaccare in qualsiasi momento se ne avessero la possibilità.” Inoltre, Bove ha aggiunto: “Sebbene la maggior parte di questi coccodrilli sia più numerosa di noi, gli esseri umani, in termini di dimensioni, generalmente percepiscono un essere umano adulto come ‘troppo grande’ e quindi prede meno desiderabili rispetto a quelli di cui si nutrono abitualmente, che hanno dimensioni notevolmente inferiori”, ha spiegato.

“Detto questo, tuttavia, i coccodrilli certamente non guardano dall’alto in basso prede più grandi e possono anche attaccare gli umani se si presenta l’opportunità. Il modo “più sicuro” per avvicinarsi a questi coccodrilli è direttamente di fronte a loro a causa del loro raggio visivo limitato e allo stesso tempo a livello o sotto di loro nella colonna d’acqua. Direttamente di fronte a loro, perché generalmente quando colpiscono, si spostano di lato, non si precipitano in avanti con un morso. ” Insomma Bove è un novello Crocodile Dundee in salsa avellinese. Impavido e sprezzante del pericolo.