BAGNOLI. DIMISISONI IN BLOCCO,  COMUNE DELL’ALTOPIANO DEL LACENO COMMISSARIATO

BAGNOLI. DIMISISONI IN BLOCCO, COMUNE DELL’ALTOPIANO DEL LACENO COMMISSARIATO

26 Aprile 2021 0 Di La redazione

Il Prefetto di Avellino nominerà a breve un commissario con il compito di guidare il Comune di Bagnoli irpino fino a nuove elezioni che potranno svolgersi in autunno.

È giunta al capolinea l’Amministrazione guidata dall’ex sindaco, Teresa Di Capua, eletta nel 2018 sul fino di lana (con 14 voti in più di preferenza).

Sullo sfondo il progetto di rilancio dell’altopiano del Laceno e la realizzazione delle nuove seggiovie, in primo piano un rapporto in giunta sempre più incrinato, in cui le riserve di fiducia e coesione sono andate man mano esaurendosi.

La scintilla che ha portato a far esplodere il caso politico è stato il defenestramento dell’ex vicesindaco Ferrante dalla giunta, avvenuto giovedì scorso via pec. Sono seguite nomine del sindaco non accettate e la firma, dinanzi al notaio, di 7 consiglieri su 12 che decretano lo scioglimento istituzionale con fine anticipata della consiliatura.

A quanto si apprende, giovedì scorso, era anche stata firmata la bozza di accordo con l’Acamir (Agenzia regionale trasporto) per l’appalto del nuovo impianto, un’opera che la regione ha finanziato da tempo 12 milioni di euro. Un progetto di rilancio per l’intero comparto turistico ed economico che rischia nuovamente di rallentare dopo i ritardi accumulati nel tempo: a cominciare dalle vicende che hanno attraversato l’ufficio tecnico comunale (trasferimento di personale e vicende giudiziarie) che hanno evidenziato la carenza di dipendenti ed una macchina comunale incapace di gestire appalti di tipo europeo.

Parallelamente è diventata sempre più irreversibile la crisi politica, a sfiduciare Di Capua dinanzi al notaio sono stati tre consiglieri di minoranza e quattro della precedente maggioranza.

Ecco i firmatari: Pellegrino Ferrante, Michela Di Capua, Maria Varricchio, Domenico Frasca, Maria Vivolo, Roberto Vivolo, Giuseppina Di Crescenzo.

Attesa entro le prossime 48 ore la nomina di un commissario da parte del Prefetto di Avellino Paola Spena.