AVVISO PUBBLICO PER L’OCCUPAZIONE FEMMINILE

AVVISO PUBBLICO PER L’OCCUPAZIONE FEMMINILE

20 Aprile 2016 0 Di Leonardo D'Avenia

LOMAZZO

 

“Presentazione Avviso pubblico  Progetti “ Accordi Territoriali di Genere “-POR Campania FSE 2014-2020-Tavolo di lavoro: “Azioni per sostenere  l’occupabilità  femminile attraverso la diffusione di strumenti di politica attiva del del lavoro e di  conciliazione dei tempi di vita e di lavoro “
Il giorno 26 aprile presso la sede dell’Ex Carcere Borbonico, con ingresso  piazzetta De Marsico , alle ore 11,00, la Consigliera di parità dell’Ente Area Vasta di Avellino,  terrà un tavolo di lavoro con i Rappresentanti degli Ambiti Sociali, le OO.SS., le Istituzioni del territorio ,  le Associazioni di categoria e  Rappresentanti del terzo settore   per la presentazione dell’Avviso Pubblico “Accordi Territoriali di Genere “POR Campania FSE 2014-2020 Decreto dirigenziale n. 67 del 15/04/2016 pubblicato sul Burc Campania n.25 del 18/04/2016.
Ai lavori parteciperanno l’Assessore alle Pari Opportunità della Regione Campania, Chiara Marciani ed il Presedente del Consiglio Regionale della Campania, Rosetta D’Amelio.
L’iniziativa è finalizzata  a dare  pubblicità all’Avviso Pubblico e  soprattutto alla messa in rete degli attori del territorio deputati alla redazione ed alla presentazione dei progetti denominati “Accordi Territoriali di Genere”  di cui al POR Campania FSE 2014-2020.
10 milioni di Euro è  la somma disponibile  per il rifinianziamento degli Accordi Territoriali  di Genere , quali sistemi integrati di interventi per favorire la conciliazione tra i tempi di vita e di lavoro e per sostenere  attivamente la partecipazione delle donne al mercato del lavoro attraverso azioni di orientamento.
I progetti di Accordi Territoriali di Genere  possono essere presentati dalle Reti Territoriali composti da un numero massimo di 5 soggetti appartenenti alle categorie : Ambiti Territoriali, Imprese o consorzi di imprese, Associazioni di categoria, Sindacati e Enti bilaterali di rilevanza provinciale e regionale, Soggetti del terzo settore, altri soggetti pubblici e privati interessati.