LAVORO: D’AGOSTINO(SC): “CHI PARLA DI FALLIMENTO DEL JOBS ACT DICE IL FALSO, FORMAZIONE E INCENTIVI PER SOSTENERE L’OCCUPAZIONE GIOVANILE”

31 gennaio 2017 0 Di Michela Attanasio
“I dati diffusi stamani dall’Istat evidenziano che i posti di lavoro crescono su base annua, ma non per la fascia di età che va dai 15 ai 24 anni. Il Governo deve porsi il problema di cosa migliorare nelle politiche di sostegno all’occupazione giovanile, in termini di incentivi alle imprese, di nuovi investimenti, specie al Sud, e di sostegno alla formazione dei nostri ragazzi.” Lo afferma Angelo D’Agostino, deputato e vice presidente nazionale di Scelta Civica.
“Chi oggi grida al fallimento del Jobs Act – aggiunge il parlamentare – sostiene il falso: dal mese di febbraio del 2014 a dicembre del 2016 l’occupazione è aumentata, infatti, di 602mila unità. Un dato, questo, che dimostra quanto fosse necessaria la riforma del mondo del lavoro voluta dal Presidente Renzi. Va sottolineato, inoltre, il dato particolarmente elevato di lavoratori assunti con contratti stabili.”
“L’occupazione giovanile – prosegue – va sostenuta puntando ancora sugli incentivi, specie per quelle aziende che operano nel Mezzogiorno, e poi sul potenziamento infrastrutturale, che è fondamentale per attrarre nuovi investimenti. Al contempo – chiude D’Agostino – occorre scommettere sulla formazione dei nostri giovani, per renderli appetibili alle aziende che sono costantemente alla ricerca di personale specializzato.”