AVELLINO, LA CORSA SUL BARI SI PUÒ FARE. SQUADRA CINICA E IN  CRESCENDO

AVELLINO, LA CORSA SUL BARI SI PUÒ FARE. SQUADRA CINICA E IN CRESCENDO

1 Febbraio 2021 0 Di Michelangelo Freda

L’Avellino vince  e si lancia alla ricorsa del  secondo posto occupato dal Bari che dista solo quattro punti. Una prestazione superba della squadra di Braglia  che non concede spazi  agli avversari e sfrutta ogni singola occasione da goal. Se il primo tempo, la formazione biancoverde, è apparsa troppo nervosa, conquistando quattro cartellini gialli, nel  secondo tempo la squadra è stata molto più concreta, ferendo gli avversari fin dai primi secondi di gioco con l’incursione  di testa di Sonny D’Angelo.

Braglia e i suoi uomini allungano la serie positiva di risultati conquistando la terza vittoria consecutiva e il quinto risultato utile incassando solo un goal in 450′ minuti di gioco. Dimostrazione di come la difesa,  che ad  inizio campionato aveva fatto parlare bene di se, possa esser capace di  respingere gli avversari soffrendo poco ma che,  al tempo stesso, per dare il massimo, c’era bisogno di  più solidità a centrocampo. Una formazione rigenerata dagli innesti di Illanes  e Carriero che hanno dato forza e nuove energie al  club irpino.

Da sottolineare il settimo assist  di Fabio Tito che, gara dopo gara, si conferma un valore aggiunto sulla  fascia sinistra, capace di servire i compagni con degli assist perfetti. Anche il  reparto  offensivo  risulta rigenerato.  Ieri  sono andati in goal due  attaccati  su quattro a disposizione di mister Braglia, segno chiaro ed evidente, di come il gioco offensivo sia  in netto miglioramento.

Braglia aveva ragione

L’Avellino continua la sua corsa in  campionato per agguantare la miglior posizione in vista dei playoff. Braglia, dal suo  canto,  può affermare di aver avuto ragione quando rispondeva alla critiche esponendo la reale situazione della squadra. Da quando gli allenamenti si svolgono con il gruppo al completo,  senza indisponibili tra infortuni  e positivi al  coronavirus,  la  squadra è migliorata soprattutto sul profilo  del gioco, divertendo i suoi tifosi e trovando una continuità maggiore  in zona goal. Le ultime partite sono tutte da  considerarsi in crescendo,  con i giocatori che offrono buone prestazioni giornata dopo giornata.

Adesso inizia il tour de force per l’Avellino. Mercoledì  ci sarà il primo turno infrasettimanale  di febbraio,  con i lupi che saranno ospiti del Bisceglie allo stadio Ventura. La formazione pugliese non trova la vittoria dal 23 dicembre  contro il Teramo.  Fino a ieri tre sconfitte in cinque partite con l’ultima gara persa  contro  la Cavese per 3-1, gara fondamentale per la corsa alla salvezza.