AVELLINO TRA CAMPO E CALCIOMERCATO. TAURINO PUO’ RITROVARE UN MEDIANO

AVELLINO TRA CAMPO E CALCIOMERCATO. TAURINO PUO’ RITROVARE UN MEDIANO

6 Agosto 2022 0 Di Pellegrino Marciano

Avellino in campo questa mattina nell’unica seduta della giornata con la squadra che in vista dell’amichevole di lunedì contro la Casertana procede nell’adattamento sul manto sintetico del Partenio-Lombardi. Test che trasmetteremo in diretta su Prima Tivvù e Telenostra alle ore 18 e per il quale è aperta la vendita dei biglietti. 3 euro per la Curva Sud, per la Tribuna Montevergine presso i botteghini dello stadio. Primo allenamento questa mattina con il gruppo di Taurino per Ramzi Aya. Il difensore sta bene, si è allenato costantemente con il resto della squadra e quindi non ha fatto registrare problemi fisici o di condizione. Hanno lavorato a parte Dossena e Aloi, che non hanno preso parte alla seduta tecnica di possesso palla nello stretto. I due ormai sono separati in casa mentre migliora la condizione di Mamadou Kanoutè che potrebbe giocare uno spezzone di partita lunedì contro i falchetti dopo le due operazioni, quella al ginocchio e quella alla spalla. Presente anche il nuovo attaccante della Primavera 3, Marco Mauri arrivato a titolo definitivo dal Genoa, classe 2004. Si sono allenati regolarmente anche Tito e Di Gaudio, reduci da problemi gastrointestinali, mentre Rizzo è ancora a riposo per un problema ad una costola e Murano, il cui infortunio è meno serio del previsto, ha svolto allenamento in palestra.

L’Avellino è sempre attivo sul mercato, il Ds De Vito in attesa di piazzare il colpo in attacco che potrebbe sbloccarsi dopo ferragosto (stesse tempistiche per Maniero alla Turris) sonda il mercato. Sarà un bomber di categoria superiore e che abbia fatto sempre gol o quasi. Questo è l’identikit del nuovo attaccante che dovrebbe essere un profilo importante capace di far sognare i tifosi. In mediana sempre più caldo il nome di Ndari Adopo, un anno e mezzo alla Viterbese, proprietà Torino classe 2000, che Taurino conosce bene e che potrebbe dare qualcosa di diverso all’attuale centrocampo biancoverde.