AVELLINO SHOCK: LA SALERNITANA RIMONTA NEL FINALE E VINCE 3-2

15 ottobre 2017 0 Di Pellegrino Marciano

L’Avellino perde in maniera clamorosa in casa il derby. Al 10′ prima occasione vera per l’Avellino con Castaldo che manda alto da posizione centrale. Ancora Castaldo al 20′ su cross di D’Angelo ma il suo colpo di testa è parato da un ottimo Radunovic. Pericolo per i biancoverdi al 36′ con una bella punizione di Vitale che Radu manda in angolo. Si va al riposo sullo 0-0. Non grandi emozioni nel derby.
Nella ripresa subito in gol l’Avellino dopo tre minuti con Kresic che di testa sul secondo palo non sbaglia: terzo gol di fila per il croato. All’ottavo ci prova Ardemagni di testa su punizione di Laverone ma Radunovic è attento. Ancora grande Radunovic su D’Angelo che calcia col sinistro al 13′ ma trova l’opposizione dell’ottimo portiere serbo. Sul calcio d’angolo la palla arriva a Laverone che col destro trova l’aiuto di una deviazione e sigla il gol dell’ex. 2-0 e Partenio-Lombardi in visibilio. Ma la Salernitana non muore e trova il gol in mischia con Rodriguez al 27′. La partita è ancora viva. L’Avellino soffre e Radu sale in cattedra con almeno due ottime parate. Salernitana pericolosa. E il pareggio arriva al 40′ con un azione solitaria di Sprocati che sigla il 2-2. Ma la beffa arriva all’ultimo secondo al 96′ con Minala che regala tre punti alla Salernitana. Delusione incredibile per i lupi.