AVELLINO SFORTUNATO MA INGENUO, IL BARI VINCE IN RIMONTA 2-1

AVELLINO SFORTUNATO MA INGENUO, IL BARI VINCE IN RIMONTA 2-1

17 Dic 2016 0 Di Domenico Zappella

Un Avellino sfortunato ma anche ingenuo e fragile caratterialmente incappa nell’ennesima sconfitta esterna perdendo a Bari 2-1. I pugliesi, seppur rimaneggiati, vincono in rimonta grazie ad una doppietta di Fedele, di origini irpine, che rende inutile il gol di Castaldo al 46’ del primo tempo. Una sconfitta sì immeritata, visto che Castaldo al 91’ colpisce una clamorosa traversa, ma l’Avellino purtroppo continua a raccogliere poco o nulla rendendo sempre più critica la classifica. Il Bari ci mette grinta ed energia in tutti gli effettivi, gli irpini invece si affidano alle individualità con diversi elementi che steccano. Non basta quindi un Castaldo semplicemente perfetto che sfoga tutta la sua voglia di rivincita urlando a squarciagola sul gol dello 0-1. Non bastano le alchimie tattiche di Novellino e quella foga che porta lo stesso tecnico ad essere allontanato dal terreno di gioco nei minuti finali. Resta l’amarezza per i circa 1000 tifosi giunti sino a Bari, ma il tempo di recriminare è davvero poco perché ora all’orizzonte c’è da preparare una gara molto sentita e particolare, il derby contro la Salernitana in programma sabato prossimo alle ore 15 al Partenio-Lombardi. Mai come stavolta, il 12esimo uomo  in campo dovrà trasformarsi tale per battere la sfortuna e i cugini granata e per vivere un sereno Natale.