AVELLINO, REBUS MODULO. 3-5-2 CON RISERVA. DUE I BALLOTTAGGI

AVELLINO, REBUS MODULO. 3-5-2 CON RISERVA. DUE I BALLOTTAGGI

12 Febbraio 2021 0 Di Pellegrino Marciano

Si riparte dai sette risultati utili di fila per l’Avellino di mister Piero Braglia che domani sarà chiamato all’esame sorpasso, o almeno, aggancio nei confronti di un Bari che non scenderà in campo e riposerà. Sarebbe una bella sensazione per i lupi ritrovarsi al secondo posto, ma c’è prima da superare un esame niente male, ovvero la Juve Stabia di Padalino, al Menti, in quella che sarà una trasferta delicata e per nulla semplice. Braglia non ha particolari problemi di formazione, con il solo squalificato Illanes che sarà sostituito da uno tra Rocchi e Dossena. Più remota l’ipotesi Ciancio centrale di destra, con l’ex Carrarese che comunque dovrebbe farcela e giocare da ex la sua partita sull’out di destra del 3-5-2. A sinistra dovrebbe esserci uno stabiese doc come Fabio Tito, mentre in mediana dovrebbe essere confermato il trio composto da D’Angelo, Aloi e Carriero. Scalpitante De Francesco, che stando alle parole di Braglia non è ancora al 100%, senza dimenticare che mercoledì sera al Partenio-Lombardi arriverà il Foggia di Marchionni, altro big match di alta classifica. Davanti, Maniero con uno tra Santaniello e Fella. Tre maglie, dunque, per due posti, con Bernardotto che partirà un po’ più dietro nelle gerarchie per la sfida di domani. Da non sottovalutare un 4-4-2 visto già con il Palermo.

Sfida che si potrà seguire come sempre con il consueto appuntamento di Stadio&Studio, in diretta dal Menti di Castellammare di Stabia a partire dalle ore 17 per il pre-durante e post match vivendo le emozioni del match tra Avellino e Juve Stabia.