POLVERI SOTTILI: SFORATO GIÀ IL LIMITE ANNUALE

POLVERI SOTTILI: SFORATO GIÀ IL LIMITE ANNUALE

12 Agosto 2021 0 Di Michelangelo Freda

Al 10 agosto la città di Avellino ha già manifestato 36 sforamenti per le polveri sottili. Sforamenti che sarebbero dovuti avvenire nell’arco di 365 giorni ma difficilmente si può tenere sotto controllo. Il caldo torrido che sta colpendo il capoluogo irpino non aiuta alla dispersione delle particelle e con l’arrivo dell’inverno, questo dato purtroppo sarà destinato a crescere. Ovviamente, in questa lotta contro le polveri sottili, non c’è solo il Comune di Avellino coinvolti, ma anche i comuni limitrofi come quelli di Mercogliano, Monteforte e Atripalda.

Ogni anno, il dato tende ad aumentare seguendo il trend nazionale che colpisce molte città italiane, che viene alimentato anche dall’aumento delle temperature estive e dal crollo di quelle invernali, che portano i consumi a crescere, soprattutto con l’utilizzo di caldaie e condizionatori. Ovviamente, il dato non dipende solo da fattori privati, ma anche da una connotazione territoriale che non favorisce la dispersione delle polveri. Adesso, i Comuni coinvolti, dovranno studiare un piano di azione condiviso.