AVELLINO. PATTO FERROVIE-COMUNE PER IL RILANCIO DELLA STAZIONE

AVELLINO. PATTO FERROVIE-COMUNE PER IL RILANCIO DELLA STAZIONE

28 Gennaio 2021 0 Di La redazione

Il sindaco di Avellino, Sistemi urbani Fs e Rete Ferroviaria Italiana s’impegnano a riqualificare Borgo Ferrovia, a partire dal rilancio della stazione.

La sigla del protocollo d’intesa è la premessa per progettazione e finanziamenti tesi a: creare un hub per l’interscambio tra ferro e gomma lungo binari commerciali dismessi; un maxi parcheggio connesso alla metropolitana leggera che smisterà il traffico di tutta la lunga percorrenza convogliato ad est; riqualificare gli edifici esistenti da destinare a casa dello studente per il campus universitario di Fisciano, Benevento o le sedi avellinesi dei corsi di laurea della Federico II.

Non solo, col progetto Enjoy, finanziato dalla Presidenza del Consiglio con 700 mila euro, verrà recuperata l’area dei capannoni ferroviari, d’interesse archeologico industriale, per costituire un museo che contegna le bellezze e le peculiarità dei comuni d’Irpinia.

Passata la pandemia, si punterà inoltre sulla riattivazione della linea storica e della mobilità dolce Avellino-Rocchetta. Ma soprattutto sull’elettrificazione che consentirà di raggiungere Salerno e Benevento, ovvero Roma con l’alta capacità, in circa due ore e mezza dal capoluogo irpino.

Alla firma dell’atto era presente gran parte della giunta Festa.

Soddisfazione è stata espressa da due dirigenti delle Ferrovie con origini irpine, l’ingegnere Carlo De Vito presidente di Sistemi urbani e Modestino Ferraro di Rfi. Entrambi hanno sottolineao un’altra ipotesi da non scaratare a priori ma valutare, vale a dire il collegamento diretto Avellino-Napoli tramite una galleria nel monte Partenio a Monteforte che conduca i binari in città da un lato, e si colleghi con un hub a Baiano dall’altro per raggiungere il capoluogo partenopeo. “Si può fare, ma è la politica a dover individuare le priorità”, hanno riferito i tecnici.

Festa ha annunciato che sarà selezionato un archistar di levatura internazionale per ridisegnare la stazione di Avellino. Oggi la firma del patto, ci vorrà tempo, ma la strada da intraprendere è stata con questa firma segnata.