AVELLINO, MERCATO IN FERMENTO. DI SOMMA LAVORA A FARI SPENTI

AVELLINO, MERCATO IN FERMENTO. DI SOMMA LAVORA A FARI SPENTI

2 Gennaio 2021 0 Di Pellegrino Marciano

Mentre l’Avellino si ritrova al Partenio-Lombardi per riprendere la preparazione in vista della sfida di sabato 9 gennaio nel big match contro il Teramo, il ds Di Somma è al lavoro da giorni per provare a portare 3-4 pedine importanti nello scacchiere di mister Braglia. Il calciomercato ufficialmente comincerà il 4 gennaio, ma i lupi come è ormai noto cercano un difensore centrale, individuato in Julian Illanes diventato anche papà nelle scorse ore, e poi un terzino sinistro, un centrale di centrocampo e un esterno alto. Sembra essersi chiuso il tormentone Bruccini, col regista che sta per accasarsi all’Alessandria, e mai veramente nei radar dell’Avellino in questa sessione invernale. L’Avellino prenderà sicuramente un mediano di valore, ma il presidente D’Agostino ha fatto sapere che ci saranno solamente prestiti. Potrebbe essere un valore aggiunto, il perché è presto detto. I calciatori in prestito arriveranno da categoria superiore e potrebbero rinforzare notevolmente la squadra biancoverde che continua a monitorare Joel Baraye, in prestito alla Salernitana dal Padova. Il rovescio della medaglia però è sempre lo stesso quando si cercano calciatori di categoria superiore, ovvero l’attesa di una chiamata dalla Serie B. L’Avellino non vuole aspettare a lungo anche se nel mese di gennaio ritroverà due tasselli molto utili, De Francesco ed Errico, con quest’ultimo che dovrebbe cominciare veramente la sua avventura in Irpinia e portare qualità al centrocampo biancoverde. Ore calde, dunque, con l’Avellino che lavora in campo e fuori.