AVELLINO.”IL MOVIMENTO CINQUE STELLE TENGA GIU’ LE MANI DAI MORTI DELL’ISOCHIMICA”.

AVELLINO.”IL MOVIMENTO CINQUE STELLE TENGA GIU’ LE MANI DAI MORTI DELL’ISOCHIMICA”.

10 Maggio 2019 0 Di Ottavio Giordano

Alla notizia che il Movimento Cinque Stelle locale e regionale, sabato pomeriggio, deporrà i fiori sulla lapide all’esterno dell’ex stabilimento di Pianodardine, esplode la rabbia di alcuni operai e vedove degli scoibentatori stroncati dall’amianto killer.

Antonietta Tomeo

Antonietta Tomeo, moglie di Luigi Maiello, l’ex operaio dell’Isochimica deceduto cinque anni fa per mesoteliama, si dice umiliata e indignata per l’iniziativa promossa dai cinque stelle.

“Nessun partito o politico deve sfruttare le vittime dell’ex isochimica per fare campagna elettorale”

ha aggiunto Antonietta, che si dice pronta a qualsiasi azione pur di evitare quelle che ritiene false commemorazioni.Tra l’altro pochi giorni fa c’è stata la giornata mondiale delle vittime dell’amianto e il primo maggio, giorno in cui vengono ricordati i morti sui luoghi di lavoro, nessuno era presente dinanzi ai cancelli della fabbrica dei velleni.

Già alcuni anni fa la vedova Tomeo aveva ammonito i politici a non strumentalizzare il dolore delle famiglie e il ricordo delle vittme dell’amianto.

In una nota stampa il Movimento Cinque Stelle ha annunciato per domani a Borgo Ferrovia la presenza dei candidati, i deputati irpini del movimento e la consigliera regionale Valeria Ciarambino.

Prima tappa del tour alle ore 17:00 proprio all’ingresso dell’ex isochimica per la deposizione dei fiori.