AVELLINO.IERI HA PRESO A MARTELLATE L’EX COMPAGNA OGGI TORNA A PIEDE LIBERO

AVELLINO.IERI HA PRESO A MARTELLATE L’EX COMPAGNA OGGI TORNA A PIEDE LIBERO

19 Settembre 2018 0 Di La redazione

Il 57enne pregiudicato che ieri in preda ad un raptus ha preso a martellate, per ben tre volte, l’ex convivente, una 37enne di origini polacche, davanti agli occhi attoniti di centinaia di persone in Corso Europa ad Avellino, è stato denunciato a piede libero per lesioni e minacce. La Polizia e la Procura, però, in queste ore stanno indagando per ricostruire la dinamica e non è detto che non ci siano sviluppi nelle prossime ore.

LE CONDIZIONI DELLA DONNA

La donna questa mattina è stata trasferita nel reparto di Neurologia dell’Ospedale “Moscati” di Avellino e viene monitorata dall’equipe di neurochirurghi . Le sue condizioni sono stabili, a preoccupare maggiormente è il trauma cranico che la giovane ha riportato.La prognosi potrebbe essere di venti giorni.

RICOSTRUIAMO I FATTI

È stata prima rincorsa e poi aggredita a colpi di martello in Corso Europa ad Avellino.

La donna, 37 enne polacca, è ricoverata in codice rosso al “Moscati” per le gravi ferite riportate alla testa.  Pare che ad aggredirla sia stato il convivente, un uomo sulla cinquantina, brizzolato che indossava una maglia blu.  A notare l’inquietante scena sono stati diversi passanti che hanno lanciato l’allarme per quanto si stava verificando, poco dopo le 13, in via Zigarelli,  a pochi passi dal Corso di Avellino. Sul posto i sanitari del 118 e la squadra Volanti della Polizia che ha avviato immediate le ricerche dell’uomo. Sotto choc una studentessa che ha assisito alla brutale scena, per la giovane è stato richiesto l’intervento di una seconda ambulanza.L’uomo nella fuga ha abbandonato il martello sul posto, celato in alcuni fogli di giornale.

IL FERMO

Gli uomini della Polizia di Avellino hanno avviato da subito la caccia all’uomo, ascoltando i testimoni in Corso Europa. Nel primo pomeriggio il fermo.

Quando erano passate da poco le ore 16:00 di ieri pomeriggio, gli agenti della Squadra Volanti guidati dal Vice Questore Elio Iannuzzi, hanno identificato e braccato l’uomo un 57enne pregiudicato, nei pressi dello Stadio Partenio/Lombardi, colpevole di aver colpito al capo con un grosso martello la convivente, una 37enne polacca, in pieno centro ad Avellino. L’uomo, ancora in preda a raptus nervosi dapprima ha tentato una fuga e poi si è arreso alla Polizia.Portato in Questura per le operazioni di rito è stato, in tarda serata, denunciato a piede libero per lesioni e minacce.

La donna si era già presentata, un mese fa, al pronto soccorso del “Moscati” con ecchimosi al volto non denunciando però mai nessuna aggressione

L’EROE RAFFAELE BIANCOLINO

“Non sarebbe finita bene se non fossi intervenuto io. Ho avuto paura ma ha vinto la mia voglia di salvare quella donna”.

L’intervista di Ottavio Giordano a Raffaele Biancolino che è stato l’unico ad intervenire a difesa della 37enne presa a martellate dal compagno a Corso Europa questa mattina.