AVELLINO. FESTA: «MAGGIORANZA SOLIDA E COESA. LE ASTENSIONI? IO PENSO AD AMMINISTRARE»

AVELLINO. FESTA: «MAGGIORANZA SOLIDA E COESA. LE ASTENSIONI? IO PENSO AD AMMINISTRARE»

11 Ottobre 2019 0 Di La redazione

Non sono passate inosservate, nel corso dell’ultimo Consiglio comunale, le astensioni dei consiglieri Di Sapio e De Vito sulle variazioni di bilancio. Un voto difforme rispetto al gruppo di appartenenza “Ora Avellino” ed a quelli degli altri gruppi di maggioranza che hanno votato compatti. Un voto che non dovrebbe produrre strappi, almeno per ora.

In serata, infatti, ci sarebbe stato un incontro chiarificatore interno al gruppo nel quale sarebbero stati confermati mal di pancia per difetti di comunicazione. Se siano stati o meno superati si vedrà.

Il sindaco, il giorno dopo, sorvola e forte dei numeri guarda oltre. Neppure l’ipotesi di una rimostranza dovuta al mancato accordo per l’utilizzo del campo da parte del San Tommaso è – per il primo cittadino – nel novero delle ipotesi, Festa però invita a chiedere ai diretti interessati le motivazioni, andando oltre:

«Sarebbe grave se una consigliera comunale decide di astenersi, in quanto moglie del presidente della squadra a cui è stato negato un campo, rispetto ad una variazione di bilancio. Non credo a questa lettura, a questi gossip, probabilmente le ragioni sono altre. Ieri la votazione sul bilancio consolidato dell’ente è finita 22 a 7, quindi la mia è una maggioranza più che solida e coesa che mai». Chiederà ai consiglieri le motivazioni ? «Non lo farò perché mi interessa poco. Il mio unico obiettivo è quello di amministrare bene nell’esclusivo interesse della comunità e credo che lo stiamo facendo nel migliore dei modi».