AVELLINO, BECCATO CON 97 DOSI DI HASHISH: ASSOLTO DAL TRIBUNALE

AVELLINO, BECCATO CON 97 DOSI DI HASHISH: ASSOLTO DAL TRIBUNALE

24 Novembre 2020 0 Di La redazione

Era stato fermato dal Nucleo Radiomobile dei Carabinieri di Avellino all’uscita autostradale del Casello di Baiano, alle 03:00 di notte del 18 Febbraio 2018.

R.F., noto imprenditore avellinese residente a Sirignano, si era mostrato all’atto del controllo particolarmente nervoso.

In una tasca del giubbino che indossava venivano rinvenute ben 97 dosi di hashish. La perquisizione si estendeva anche alla vettura ed alla abitazione del trentasettenne con esito negativo.

In considerazione del peso complessivo della sostanza stupefacente rinvenuta nonché della sua suddivisione in dosi, l’imprenditore veniva pertanto deunciato per detenzione di sostanza stupefacente finalizzata allo spaccio.

Questa mattina, dinanzi al Tribunale di Avellino, l’uomo, difeso dall’Avv. Rolando Iorio, ha fornito la propria versione dei fatti, sottolineando l’uso esclusivamente personale della sostanza rinvenuta.

Accolta in pieno la tesi difensiva, l’insospettabile imprenditore è stato mandato assolto per insussistenza del fatto.

Il Pubblico Ministero presente in aula aveva invece chiesto una condanna ad anni 1 e mesi 6 di reclusione.