AVELLINO. CONSIGLIO LAMPO, L’OPPOSIZIONE ABBANDONA, LA MAGGIORANZA APPROVA

AVELLINO. CONSIGLIO LAMPO, L’OPPOSIZIONE ABBANDONA, LA MAGGIORANZA APPROVA

8 Ottobre 2020 0 Di La redazione

L’inversione dei punti all’ordine del giorno, avanzata dalla maggioranza, fa scattare la reazione delle minoranze che lasciano l’aula in segno di protesta

Il Consiglio comunale che avrebbe dovuto discutere di ben 11 punti – molti dei quali superati dai fatti avvenuti nel corso dei mesi – si è consumato in poco meno di un’ora e mezza.

Da un lato critiche roventi sull’impossibilità di un dibattito nonostante gli impegni in capigruppo, dibattito venuto meno sui molti dei temi proposti dalle minoranze, dall’altro la necessità di approvare argomenti in scadenza: queste le due versioni, contrastanti, sulla fenomenologia dei lavori dell’aula.

Da segnalare in apertura dei lavori, su proposta del consigliere Iandolo, il ricordo delle vittime dell’amianto ed in particolare dell’ex operaio Isochimica Anzalone deceduto pochi giorni fa.

Sul tema dell’inquinamento ambientale l’interpellanza del consigliere pentastellato Picariello ha trovato comunque udienza, seppure non la discussione, nelle parole del Presidente della commissione,  Melillo, che ha accolto la sollecitazione impegnandosi a convocare l’organismo per la prossima settimana alla presenza dell’assessore al ramo, del sindaco e ovviamente del consigliere di minoranza proponente.

Dalla maggioranza via libera al regolamento per l’utilizzo del Campo Coni di Avellino, alle modifiche del regolamento dei dehors al Corso e dello statuto del museo civico di Villa Amendola.