AVELLINO. CASE SVALIGIATE IN PIENO CENTRO, È CACCIA ALLA BANDA DELLA VALIGETTA

AVELLINO. CASE SVALIGIATE IN PIENO CENTRO, È CACCIA ALLA BANDA DELLA VALIGETTA

13 Novembre 2018 0 Di La redazione

Furti in casa, accade in pieno giorno e in pieno centro. Semplici e spaventosamente disarmanti le modalità con cui hanno agito i criminali, con ogni probabilità dopo un appostamento.

Persone distinte e ben vestite quelle che in tarda mattinata si è ritrovata di fronte una signora, residente ai piani alti di una palazzina di Via Capozzi. “Non entri, ci sono i Carabinieri” gli ha intimato un uomo rivelatosi, poi, il palo della banda che stava vigilando sull’uscio.

La donna non ha avuto il tempo di entrare e affacciarsi che ha visto uscire e allontanarsi in fretta altri due uomini, uno con in mano una valigetta modello ventiquattrore. In quella borsa era stato probabilmente nascosto il provento del furto: oggetti in oro, si trattava di cari ricordi più che di preziosi inestimabili; ma i ladri si sono portati via anche l’intimità violata del santuario domestico, lasciando sgomenta e attonita la donna e gli altri inquilini del palazzo.

Immediato è stato lanciato l’allarme. Sul posto si sono fiondati gli agenti della Polizia – appena ieri l’operazione che ha portato all’arresto di due donne, con origini serbe, e alla denuncia di sei rumeni – specializzati in colpi in appartamento.

Quell’uomo che faceva da palo – dichiarerà la vittima agli investigatori – parlava italiano, senza particolari accenti, indossava una giacca di pelle.

Mentre la Scientifica rilevava la presenza d’impronte e ascoltava testimoni l’amara scoperta al rientro di un’altra inquilina dello stesso pianerottolo, anche la sua abitazione era stata visitata e svaligiata dai ladri che hanno , a quanto pare, portano via solo oggetti non ingombranti da poter nascondere nella famigerata valigetta.

In queste ore le serrature delle case forzate vengono sostituite, resta lo choc, destinato ad attraversare altri abitanti del centralissimo e popoloso quartiere del capoluogo. Ai negozianti della zona i poliziotti stanno chiedendo le immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza per tentare di riuscire a risalire ai malfattori.