NON SOLO MERCATO IN ENTRATA, SI LAVORA ANCHE ALLE USCITE. L’AVELLINO CON SOLI CALCIATORI DI PROPRIETÀ

NON SOLO MERCATO IN ENTRATA, SI LAVORA ANCHE ALLE USCITE. L’AVELLINO CON SOLI CALCIATORI DI PROPRIETÀ

14 Agosto 2021 0 Di Michelangelo Freda

L’Avellino non guarda solo al mercato in entrata. C’è da sfoltire una rosa nel mese di agosto, sacrificando alcuni elementi utili alla causa biancoverde. Sono 4/5 i calciatori a cui va trovata una sistemazione: De Francesco, Marco Silvestri, Miceli, Santaniello e Bernardotto. Al tempo stesso non è detto che tutti vadano via, dipenderà anche se si riusciranno a portare a termine determinati colpi, ma le indicazioni di Braglia, vedono questi calciatori fuori dal progetto.

Il mercato in uscita

Al momento ci sono stati numerosi sondaggi, giocando sopratutto a ribasso rispetto al valore dei calciatori. Miceli, vicino alla Virtus Francavilla, sta valutando l’offerta presentata dalla formazione pugliese, ma c’è ancora qualcosa da smussare ma il calciatore potrebbe accettarla. La sua uscita non significherebbe tornare sul mercato. Braglia, nel reparto arretrato ha tante possibilità e alternative, con molti calciatori duttili capaci di interpretare più ruoli. Ed è proprio su questo punto che si è mossa l’Avellino sul mercato. La possibilità di poter aver alcuni calciatori capaci di adattarsi in più zone del campo. Su questo ragionamento si basa anche il mercato in uscita di De Francesco e Marco Silvestri. Il primo, nonostante le varie opportunità, non ha fatto breccia nei cuori dei tifosi e Braglia non sembra esser convinto di poterlo utilizzare data la varietà di giocatori a disposizione. Il secondo, la sua esperienza in Irpinia è stata condizionata da numerosi infortuni e vorrebbe cercar di rilanciarsi altrove.

Avellino, calciatori di proprietà

Liberarsi di questi calciatori significherebbe risparmiare sul monte ingaggi per poterlo investire negli ultimi elementi che completeranno la rosa a disposizione del tecnico toscano. Da sottolineare che attualmente l’Avellino possiede tutti i cartellini dei suoigiocatori, senza aver effettuato nemmeno un prestito sinora in entrata. Volontà di creare risorse per il futuro, ed è proprio su quest’aspetto che Di Somma sta lavorando in queste ore. La prossima settimana inizieranno le udienze con i procuratori per i rinnovi dei calciatori chiave della formazione biancoverde.