L’AVELLINO FA DIVERTIRE, ARCHIVIATO IL POTENZA 3-1. TESTA AL CATANIA

L’AVELLINO FA DIVERTIRE, ARCHIVIATO IL POTENZA 3-1. TESTA AL CATANIA

18 Marzo 2021 0 Di Michelangelo Freda

Una vittoria che spazza via ogni retropensiero che si  aggirava intorno alla formazione biancoverde a poche ore dal match. La squadra di Braglia ha dominato la gara nel corso dei 90 minuti senza mai soffrire, concedendo solo quella piccola distrazione difensiva al minuto 76 costata la rete di Volpe. L’Avellino ieri sera ha convinto tutti sotto il piano del gioco aggredendo gli avversari  fin dal primo minuto con un Riccardo Maniero incontenibile. Il solo goal realizzato dal numero19 biancoverde non rende al meglio la gara fatta dall’attaccante. Un palo, una traversa, un goal e  un calcio di rigore procurato queste sono le statistiche del bomber nella sola gara di  ieri. Il Potenza di Gallo è stato spaccato in due per buona parte della gara. La difesa e il centrocampo non comunicavano ne funzionavano le ripartenze con l’Avellino in agguato pronta ad approfittarne.

Le due positività al covid di Carriero e De Francesco  sono certamente due assenze di rilievo ma il tecnico e la squadra sono riusciti in egual modo a sopperire alla loro mancanza.  Adamo,  ricambio di lusso, entrato in campo dal primo minuto,  ha  interpretato  al meglio la gara, creando spazi nella difesa avversaria. Il feeling con Simone Ciancio è palese e lo si denota anche dalle sovrapposizioni di ieri sera che hanno creato enormi difficoltà alla formazione lucana, incapace di  bloccare le incursioni del duo biancoverde. Fabio Tito sorprende tutti. Quando lo si  da per stanco, il van Gogh di Avellino stupisce tutti mettendo in atto l’ennesima buona prestazione stagionale, sigillando il tutto con un gran goal.

Un turno infrasettimanale che proietta l’Avellino ad un netto +7 dal Bari,  consolidando il secondo posto in vista della prossime gare contro Catania e Virtus Francavilla. Certamente non sarà da sottovalutare la trasferta in terra etnea. Mister Raffaele è in bilico e le prossime ore saranno decisive per comprendere se siederà in panchina anche in vista della gara contro l’Avellino. Il Catania è reduce  dalla confitta contro la Turris per 1-0,  il secondo risultato di fila negativo, ottenendo in dieci giornate appena 10 punti. L’Avellino dovrà rimanere concentrato per non commettere passi falsi in questo momento delicato della stagione.

Braglia questo lo sa e già da oggi, la squadra, tornerà  a lavoro per preparare al meglio la prossima gara prima della partenza in programma domani per la Sicilia.