AVELLINO CALCIO, CACCIA AL CENTRALE. SI LAVORA PER COMPLETARE LA SQUADRA

AVELLINO CALCIO, CACCIA AL CENTRALE. SI LAVORA PER COMPLETARE LA SQUADRA

22 Settembre 2020 0 Di Michelangelo Freda

Il calciomercato chiude il 5 ottobre e il club biancoverde è a lavoro per puntellare la rosa a disposizione di mister Braglia. La partenza di Fabiano Parisi e l’infortunio di Giuliano Laezza, costringono il club ad intervenire sul mercato alla ricerca di profili adatti a sostituire questi due calciatori. Al tempo stesso, le amichevoli svolte questo week end, hanno evidenziato la necessità di dover intervenire in alcuni reparti. Se già da tempo si lavora per la fascia sinistra, Di Somma è al lavoro per trovare il profilo giusto. Mister Braglia nella conferenza stampa di ieri ha di fatto escluso l’arrivo di Fabio Tito con le attenzioni biancoverdi dirottate altrove.

Avellino, caccia al difensore centrale

Per quanto riguarda il centrale di difesa, l’Avellino avrebbe sondato Luigi Silvestri, classe 1993,  difensore del Potenza. Il calciatore avrebbe dato il proprio consenso ad un trasferimento in Irpinia con il procuratore che avrebbe già dato disponibilità per imbastire la trattativa contrattuale. C’è però da superare lo scoglio rappresentato dal presidente Caiata, che avrebbe chiesto una cifra non di poco conto per il prezzo del cartellino del giocatore.

Attacco, si cerca la seconda punta

Maniero e Bernardotto hanno convinto, nonostante ci sia ancora molto lavoro da fare per il recupero totale della condizione fisica, ma quel che manca è la velocità che può dare una seconda punta, capace di aprire gli spazi per i due panzer biancoverdi. Santaniello è piaciuto, la sua elasticità e la sua eleganza in campo, al momento, sono considerati come un valore aggiunto, ma l’attaccante, ex Picerno, non ha le caratteristiche per svolgere il ruolo di seconda punta o l’esterno d’attacco. Ed è per questo che l’Avellino vorrebbe completare il reparto degli attaccanti con un calciatore dalla caratteristiche diverse rispetto ai giocatori finora in rosa.