AVELLINO. CALCIO, NATALE E FRANE. IL SINDACO FESTA RISPONDE

AVELLINO. CALCIO, NATALE E FRANE. IL SINDACO FESTA RISPONDE

2 Dicembre 2019 0 Di La redazione

Accensione delle luminarie natalizie domenica 8 dicembre. Frana cupa dei Muti: il Comune lavora per rilevare la proprietà dei suoli dal “Rubilli ” per la definitiva messa in sicurezza. E ancora, calcio Avellino: cercasi garanzie di futuro.  Questo ed altre nelle segnalazioni on line

Come ogni lunedì, il sindaco di Avellino dialoga con i cittadini attraverso una diretta web dalla sua pagina facebook.

L’appuntamento risulta sempre molto partecipato, con centinaia di visualizzazioni e commenti.

A Festa vengono posti diversi casi su ciò che non va o che andrebbe fatto per migliorare Avellino.  Non mancano critiche ed elogi, lui risponde sempre mettendoci la faccia e fornendo, qua e là, qualche notizia dell’ultima ora.

IN ARRIVO 10 CASETTE DELL’ACQUA

Tale è l’approvazione in giunta di una delibera, avvenuta questo pomeriggio, che porterà all’installazione ad Avellino di dieci case dell’acqua, dislocate su tutto il territorio comunale. “Una procedure in trasparenza – precisa Festa – per la quale apriremo un regolare bando per l’assegnazione dei luoghi”.

 

vigile investito avellinoSTRADE SICURE, SEGNALETICA CARENTE

Molto avvertito è il tema sicurezza stradale. A macchia di leopardo i cittadini scrivono al sindaco segnalando in più punti l’assenza di strisce pedonali o asfalto in malora . “Abbiamo affidato i lavori per rifare il manto stradale di Via Carducci. Spero che i lavori partano al più presto – risponde Festa – importante su questo punto sarà la collaborazione dei cittadini, evitiamo di trasformare alcune vie in in Le Mans”.

corse bus air avellinoIL TERMINAL BUS DELLA DISCORDIA, FESTA NON ARRETRA

Dal traffico ai trasporti il passo è breve: c’è chi chiede del trasferimento del terminal bus. Il tema ha suscitato in queste ore le reazioni piccate dell’Air che avrebbe gradito maggiore coinvolgimento nelle scelte e le ripartizioni. “Il trasferimento del terminal di Piazza Kennedy migliorerà mobilità e vivibilità cittadina. Avere ancora i pullman nel centro città non è più tollerabile né auspicabile. Agli ingressi della città, est ed ovest, ci sono i terminal del traffico extraurbano, al centro, invece, il trasporto urbano e quindi la futura autostazione”. E a chi gli chiede dei fondi, Festa spiega: “Dovranno essere regionali o dell’Air per l’ultimazione dell’autostazione”.

BARRIERE ARCHITETTONICHE: C’E’ ANCORA TANTO DA FARE

Domani giornata internazionale delle diverse abilità. Festa, nel ricordare le iniziative del Chirs e di altre associazioni sportive che domenica scorsa hanno animato Avellino, fa il punto, consapevolmente: “C’è ancora tanto da fare sulle barriere architettoniche. Puntiamo a fornire sempre maggiore sostegno alle attività didattiche destinate ai diversamente abili oltre che nello sport. Metteremo in campo alcune iniziative per consentire la socializzazione, attività queste che l’amministrazione proporrà e promuoverà”.

CUPA DEI MUTI IN FRANA: SENZA POSSESSO DEI SUOLI NESSUNA SOLUZIONE

La frana e conseguente chiusura, da oltre un anno, di via Cupa dei Muti che collega via Francesco Tedesco a Rione Parco. Per Festa la soluzione non potrà essere tampone: “Sto immaginando di entrare in possesso della proprietà del Rubilli per far sì che si possa risolvere in maniera concreta il problema. Non vorrei intervenire oggi con un palliativo e tra sei mesi o un anno essere punto e a capo. Serve un intervento definitivo e per questo il comune deve entrare in possesso delle proprietà”.

ACCENSIONE DELLE LUMINARIE DI NATALE L’8 DICEMBRE

Natale si avvicina. Le luminarie non ancora ultimate. Festa conferma: “Siamo tradizionalisti. Le installazioni termineranno entro l’8 dicembre, quando si accenderanno le luci, e le luminarie si spegneranno il 6 gennaio. In ogni quartiere cercheremo di portare un simbolo del Natale affinché ovunque si possa respirare la magica atmosfera”.

 

 

AVELLINO CALCIO: VECCHIA O NUOVA PROPRIETA’ LA PRIORITA’ E GARANTIRE IL FUTURO

Altro tema caldo di queste ore è il futuro dell’Us Avellino. “Noi teniamo a cuore il club, la sua storia, la sua tifoseria, al di là di chi continuerà – commenta il primo cittadino – ci auguriamo che tutto vada per il verso giusto. Nuovi acquirenti avrebbero garantito un futuro, bene se chi rimane farà lo stesso, noi teniamo alle sorti del club”. Festa conferma: “Credo che la trattativa Izzo, obiettivamente, non abbia più prospettiva concreta. Vedremo domani che cosa accadrà (il riferimento è alla pronuncia del Tribunale in udienza sull’istanza di fallimento, ndr).