AVELLINO, ORA LA CASERTANA: DIFESA IMBATTUTA IN CASA DA 540′, L’ATTACCO FUNZIONA

AVELLINO, ORA LA CASERTANA: DIFESA IMBATTUTA IN CASA DA 540′, L’ATTACCO FUNZIONA

19 Febbraio 2021 0 Di Michelangelo Freda

Settimana lunga per l’Avellino Calcio che dopo il turno infrasettimanale, con la vittoria per 4-0 contro il  Foggia, si appresta ad affrontare la Casertana. Mister Braglia ha ripreso subito la preparazione atletica del gruppo squadra cercando  di mantenere alta  l’attenzione sulla prossima gara. Certamente c’è da fare i conti con la stanchezza del gruppo squadra, con qualche calciatore che ha mostrato qualche problemino muscolare.

L’ultima gara dei biancoverdi  ha risalto le qualità mentali del gruppo squadra, capace di contenere il gioco del Foggia e di aggredire gli avversari senza distrazioni che avrebbero potuto inefficace il lavoro svolto sinora. L’Avellino, in nove partite,  ha subito solo due goal, tutti in trasferta. Un lavoro certosino della difesa irpina che non subisce  goal tra le mura  dello stadio Partenio da 540′ minuti, o meglio, dalla gara contro la Ternana del 13 dicembre. Dati importanti  che mostrano la solidità difensiva del gruppo di mister Braglia, attualmente la terza migliore difesa del campionato con appena 21 goal subiti.

Intanto, le ultime gare, hanno evidenziato anche il momento di forma dell’attacco biancoverde con Fella e Maniero  in crescendo. Se il primo ha trovato la doppietta, il  secondo è stato presente in ogni zona del campo, muovendo l’assetto offensivo dei biancoverdi.

Adesso con la Casertana, Braglia,  dovrebbe schierare la formazione tipo. Aloi e D’Angelo dovrebbero tornare titolari  a centrocampo al  fianco  di Carriero. Da valutare  solo la disponibilità di Luigi Silvestri, che potrebbe aver mostrato qualche affaticamento muscolare dopo la gara di mercoledì.